“Ogni casa è un teatro”: attori nelle case per raccontare il territorio

lunedì 3 dicembre 2018
Dal 5 all'8 dicembre giornalisti, blogger, opinion leader in visita nel Salento e nel Tarantino per l'educational tour che segue il progetto sperimentale realizzato dall'associazione OTSE

Aprire il sipario sul Salento e sul territorio tarantino da una prospettiva inedita e coinvolgente, che lega il patrimonio della storia a quello della creatività in grado di scrivere il presente e il futuro del Sud. È questo l'obiettivo dell'educational tour “Ogni casa è un teatro”, che da mercoledì 5 dicembre a sabato 8 dicembre porterà in visita un gruppo di ospiti d'eccezione – giornalisti, blogger, opinion leader nazionali e internazionali - nelle province di Lecce e Taranto attraverso il fil rouge di “Ogni casa è un teatro”, il progetto di teatro nelle case realizzato dall'associazione OTSE Officine Theatrikès Salento Ellada.

Il progetto

Il tour “Ogni casa è un teatro” intende raccontare il territorio a partire da una delle proposte artistiche più innovative degli ultimi anni, il progetto omonimo ideato da Pietro Valenti, già direttore di Emilia Romagna Teatro, in collaborazione con l’associazione OTSE Officine Theatrikès Salento Ellada. “Ogni casa è un teatro” porta in scena i migliori rappresentanti del teatro italiano nelle case private dei cittadini di Castrignano de' Greci e in altri spazi inconsueti, trasformandoli in palcoscenici unici, in grado di avvicinare attori e spettatori in un movimento empatico e sinergico. Lo spazio intimo e privato della casa, il suo profumo, le sue luci, i suoi abitanti e i suoi ospiti abituali diventano così un nuovo avamposto dell'arte, informale e diretto, caldo e familiare, nel quale anche chi solitamente non frequenta i teatri può raccogliere nuovi input e avvicinarsi alla cultura teatrale. Così come attori e registi e altri “addetti ai lavori” possono trovare nuove ispirazioni nel contatto con i luoghi in cui è radicata la cultura di ogni cittadino, il focolare dove avviene e si tramanda la quotidianità che diventa storia familiare e di comunità. Dal 5 all'8 dicembre l'educational tour permetterà agli ospiti (Mikhail Pushkin, Yana Arkova, Anna Bandettini, Andrea Marcheselli, Maria Rotar, Andree Zaimovic, Francesca Giaconi, v. “Gli ospiti”) di immergersi in questa straordinaria atmosfera e di scoprire il territorio del Salento e quello tarantino a partire da questo speciale punto di vista. Gli ospiti parteciperanno alle performance in programma, che si terranno nelle case private e inoltre al Teatro comunale di Novoli, al Teatro Tatà di Taranto e al Castello di Castrignano de' Greci, e visiteranno molti luoghi rappresentativi del patrimonio materiale e immateriale del territorio, dal Castello Volante di Corigliano d'Otranto al MarTa di Taranto, passando per centri storici, chiese, botteghe (v. “Il tour”). Partendo dal teatro si proverà a raccontare una terra, attraverso le sue peculiarità, le tradizioni e le contraddizioni. Si visiteranno luoghi differenti tra loro, da quelli immersi negli uliveti a quelli minacciati dal siderurgico, da quelli colorati dalla rossa terra pugliese a quelli bagnati dal mar Ionio. Il viaggio diverrà materia del racconto che gli opinion leader restituiranno del territorio pugliese attraverso quotidiani, riviste, radio, tv nazionali e internazionali, blog e social network.

Il tour
Il tour toccherà diversi comuni e luoghi di interesse storico-artistico. Tra questi, Castrignano de' Greci con il Castello de' Gualtieriis, Melpignano e il suo Palazzo Marchesale De Luca, Sternatia e il frantoio ipogeo “Granafei”, Martignano e il frantoio semipogeo di Palazzo Palmieri, Lecce e i monumenti del Barocco, e ancora la Basilica di Santa Maria in Cerrate tra Lecce e Squinzano e il Museo archeologico nazionale MArTa di Taranto. Il percorso farà tappa anche in luoghi significativi per la storia del territorio. A Lecce, gli ospiti saranno coinvolti attivamente in un laboratorio di cartapesta presso Artecartapesta di Stella Ciardo, già Bottega Gallucci, specializzata nell'ibridazione tra tecniche tradizionali e design contemporaneo. A Corigliano d'Otranto grazie al progetto “Un castello è una casa” realizzato ad hoc per il tour, gli ospiti potranno conoscere l'affascinante storia del Castello de' Monti, che nel Novecento è divenuto un tabacchificio e in seguito è stato abitato per decenni da famiglie del paese. A Taranto, attraverso la cooperativa C.r.e.s.t., gli ospiti conosceranno il quartiere Tamburi, con la sua storia popolare carica di contraddizioni. Protagoniste del tour saranno tuttavia le performance teatrali: The secret room. Di Renato Cuocolo e Roberta Bosetti, Iraa Theatre, presso una casa privata di Castrignano de' Greci; Diario di un brutto anatroccolo. Regia di Tonio De Nitto, Factory Compagnia Transadriatica, presso il Teatro comunale di Novoli; Sicilia (primo studio). Testo, interpretazione e regia di Clyde Chabot, presso il Castello de' Gualtieriis di Castrignano de' Greci; Vogliamo tutto! Compagnia ErosAntEros, presso una casa privata a Castrignano de' Greci; Cappuccetto rosso. Regia di Michelangelo Campanale, Tra il dire e il fare / La luna nel letto, presso il Teatro TaTà di Taranto.

Gli ospiti
Mikhail Pushkin, direttore del centro teatrale “Na Strastnom” dell'Unione teatrale della Russia (Mosca); Yana Arkova, art manager del centro teatrale “Na Strastnom” dell'Unione teatrale della Russia (Mosca); Anna Bandettini, giornalista e critico teatrale del quotidiano la Repubblica; Andrea Marcheselli, giornalista e critico teatrale del quotidiano Nuova Gazzetta di Modena; Maria Rotar, vice direttore del Teatro Excelsion Bucarest; Andree Zaimovic, esperta in media e comunicazione di Radio Sarajevo; Francesca Giaconi, fondatrice del teatro Il Funaro di Pistoia.

Ogni casa è un teatro - OTSE
Ogni casa è un teatro è un movimento teatrale giunto alla sua seconda edizione ed ha come direttore artistico Pietro Valenti, figura chiave nel panorama artistico-teatrale internazionale dalla pluriennale esperienza. Ogni casa è un teatro, realizzato in collaborazione con l’associazione OTSE (Officine Theatrikès Salento Ellada), organizzazione a cura di Giovanni De Monte, è un format teatrale che supera il limite del palco, tra attore e spettatore, entrando nelle case, coinvolgendo il pubblico e rendendolo parte integrante di uno spettacolo. Gli artisti coinvolti nei primi due movimenti della rassegna sono stati (nell'ordine) Alessandra Crocco e Alessandro Miele (Progetto Demoni), Ermanna Montanari, Mariangela Gualtieri, Cesare Ronconi, Enzo Vetrano e Stefano Randisi, Elio De Capitani, Alessandro Berti, Gabriella Salvaterra, Marco Lippi, Daria Lippi, Stefano Vercelli, Mariagrazia Mandruzzato, Renato Cuocolo e Roberta Bosetti, Agata Tomic, Davide Sacco, Roberta Bosetti, Renato Cuocolo, Clyde Chabot, Anna Della Rosa, Laura Bernard, Claudio Ponzana, Simone Toni. Da gennaio a giugno 2019 sarà realizzato il terzo movimento.

Il tour “Ogni casa è un teatro” è promosso dal Comune di Castrignano de' Greci in partnership con una folta rosa di enti locali (Gal Porta a Levante, Unione dei Comuni della Grecìa Salentina, Comune di Corigliano d'Otranto) ed enti privati (coopertativa teatrale Crest, associazione culturale Factory Compagnia Transadriatica, Artecartapesta di Stella Ciardo) insieme all'associazione OTSE, e finanziato dal Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014 – 2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo” Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche della Regione Puglia.

Ogni casa è un teatro Associazione OTSE officinetse@gmail.com

Foto di Alexander Corciulo
Altri articoli di "Teatro"
Teatro
06/12/2018
Giunge a conclusione Ma-Donne, la residenza teatrale cura di Nasca Teatri di Terra - ...
Teatro
05/12/2018
Il viaggio fantastico in un doppio spettacolo al Multiplex Fasano di Taviano. Stasera, ...
Teatro
05/12/2018
Sabato 8 dicembre 2018, alle ore 17 sul palco del teatro ...
Teatro
01/12/2018
Appuntamento domenica con lo spettacolo del Teatro dei Borgia a Nardò. Sipario ...
L’Organizzazione Mondiale della Sanità avvisa: l’abuso di antibiotici ha prodotto ceppi di batteri ...
clicca qui