“5 Spilli” per la Mocavero Salumi: premiato il “Capocollo ubriaco”

mercoledì 21 novembre 2018

L’azienda monteronese riconosciuta tra le 44 eccellenze italiane dalla Guida de L’Espresso curata dal Master sommelier reggiano Sabatino Sorrentino

Per la prima volta nella storia della salumeria meridionale, la Puglia conquista i “5 spilli” della Guida salumi d’Italia, premiando il sud con la prima produttrice donna. A Mocavero Salumi il prestigioso riconoscimento de l’Espresso, nel 2019 fra le 44 eccellenze italiane.

l “Capocollo Ubriaco" dell’azienda di Monteroni di Lecce sbaraglia la concorrenza e si aggiudica il massimo riconoscimento della prestigiosa guida, punto di riferimento italiano per il settore.

Per la prima volta la Puglia conquista i “5 Spilli” della prestigiosa Guida de l’Espresso; per la prima volta viene premiata una produttrice donna; per la prima volta un prodotto pugliese viene riconosciuto come eccellenza nazionale. Il Capocollo Ubriaco porta il meridione d’Italia sul tetto della salumeria italiana.

Le sorelle Francesca e Barbara Mocavero, titolari dell’omonima azienda Mocavero Salumi, questa mattina hanno ritirato il prestigioso riconoscimento dei “5 spilli” conferiti dalla Guida Salumi d’Italia 2019 de l’Espresso, presentata all’Alma di Colorno, in onore del fondatore della scuola Internazionale di Cucina Italiana di Gualtiero Marchesi, e in edicola da oggi.  Curatore della guida è il Master sommelier reggiano Sabatino Sorrentino, titolare de l’Eco del Mare di Albinea e coautore della Guida Vini de l’Espresso.

La Guida si pone come un vero e proprio viaggio nei territori e nei loro sapori caratteristici, alla scoperta dell'antica cultura norcina d'Italia. Un patrimonio unico al mondo, per varietà e per qualità. 

I riconoscimenti della Guida sono il risultato di numerose sedute di degustazione da parte di un gruppo di addetti ai lavori che, per mesi, hanno degustato e selezionato centinaia di campioni per esprimere voti e giudizi, fino ad arrivare all’esito finale di 44 eccellenze selezionate in tutta Italia. Questi i numeri: sono oltre 500 i salumi valutati, 200 i produttori recensiti, 65 le tipologie di salumi e 44 le eccellenze che si sono guadagnate i 5 spilli.

A sbaragliare e la concorrenza nazionale, anche l’ormai noto “Capocollo Ubriaco” di Mocavero Salumi, grazie al quale per la prima volta arriva in Puglia questo massimo riconoscimento.

Un prodotto che profuma di storia e di innovazione ma sopratutto di Salento e di Puglia, nato da un processo produttivo rigorosamente artigianale e da una accurata selezione delle materie prime. Dopo essere stato selezionato dall’Università Bocconi di Milano e aver volato in Italia e in Europa accompagnando le degustazioni degli eventi più importanti, da oggi il Capocollo Mocavero si fregia del marchio di qualità per antonomasia: i 5 spilli de l’Espresso.

Valore aggiunto in fase di produzione, l’assenza di antiossidanti e conservanti chimici, e l’inserimento di soli elementi naturali. Il ciclo produttivo si caratterizza per una lavorazione a base di vinacce di Negroamaro, regalando al prodotto una originalità assoluta.

Altri articoli di "Enogastronomia"
Enogastronomia
07/12/2018
Inaugura stasera ad Alliste il tour "Piovono ...
Enogastronomia
28/11/2018
L'idea dai maestri salumieri del Salumificio Santoro di Cisternino. Il dolce si lega ...
Enogastronomia
23/11/2018
Seconda edizione a Lecce dell’evento “Tre ...
Enogastronomia
19/11/2018
Grande successo per la ‘birra agricola’, un ...
L’Organizzazione Mondiale della Sanità avvisa: l’abuso di antibiotici ha prodotto ceppi di batteri ...
clicca qui