Punti nascita in provincia, Asl: "Non è in atto alcuna modifica"

lunedì 19 novembre 2018

 La precisazione dell’azienda sanitaria sulla situazione dei punti nascita.

Con riferimento alla situazione dei Punti Nascita della provincia di Lecce la Direzione Generale ASL precisa che, allo stato attuale, non è in atto alcuna procedura tendente a rivedere la rete dei Punti Nascita nel territorio salentino.

Infatti, gli elementi occorrenti per le valutazioni, tra l’altro di competenza della Regione Puglia, dovranno necessariamente maturare in un lasso di tempo più lungo rispetto al breve intervallo dell’anno in corso nel quale, è opportuno chiarirlo, sono intervenute modifiche organizzative rispetto alle quali sarà realizzato un monitoraggio in tempi coerentemente più prolungati.

In concreto, va detto che è in corso il Programma regionale per l’accompagnamento alla nascita nel quale sono stati messi in rete tutti i servizi, ospedalieri e territoriali, coinvolti nella tutela della maternità. In particolare, i percorsi integrati tra consultori familiari e Punti Nascita ospedalieri finalizzati ad accompagnare la donna all’interno della rete dei servizi pubblici dal concepimento alla nascita. Attualmente, del resto, si registra un marcato aumento del numero delle donne che entrano nei percorsi, a testimonianza che l’offerta di servizi è in grado non solo di rispondere al bisogno ma anche di incanalarlo nella giusta direzione.

Per tutte queste finalità la Regione sta realizzando la “Agenda per la gravidanza”, uno strumento di lavoro specifico per tutti gli operatori, così come a livello di azienda sanitaria locale si è investito sul rafforzamento dei servizi di diagnostica di primo e secondo livello finalizzati a migliorare il più possibile le prestazioni sanitarie, a partire da una rete eco-diagnostica dislocata su tutto il territorio.

La ASL Lecce si aspetta che questo tipo di interventi possano far crescere il livello qualitativo generale dei Punti Nascita, rendendo l’offerta più omogenea e attrattiva nei confronti dei cittadini che scelgono di far nascere i propri figli in una struttura pubblica.

Il monitoraggio di un processo del genere, nella sua complessità e con i possibili sviluppi derivanti, andrà svolto alla luce di tutti questi elementi, il che non autorizza a tirare conclusioni o costruire ipotesi su numeri e programmi in evoluzione.

Altri articoli di "Lecce"
Lecce
12/12/2018
Le operazioni dureranno in tutto 26 giorni e interesseranno ...
Lecce
12/12/2018
Il colpo era stato messo a segno nella piena mattinata di ieri. Il rapinatore era agli ...
Lecce
12/12/2018
La dirigente scolastica del Liceo Scientifico Banzi ha ...
Lecce
11/12/2018
Tre proiettili hanno raggiunto la saracinesca e la vetrata ...
La ricerca segna un altro risultato nella lotta contro il cancro: gli studi di Tor Vergata mettono in luce nuovi ...
clicca qui