Cimitero, tubature dell'acqua rotte e cappelle allagate: l'appello del comitato Nuovo Rudiae

lunedì 19 novembre 2018

Assenza di acqua e incontrollata presenza di colonie feline nel cimitero di Lecce: le lamentele da parte del comitato popolare Nuova Rudiae.

"Sono più di venti giorni che in un ampio settore del cimitero di Lecce manca l’acqua a causa della rottura di una  tubazione  interrata.

La fuoriuscita dell’acqua proveniente dal sotto la pavimentazione sta allagando una vasta area con tutti i disagi per coloro che si recano presso le cappelle private.

E’ opportuno che l’amministrazione comunale faccia in modo tale che l’utenza venga cautelata da eventuali e probabili pericoli a causa del manto stradale reso viscido e scivoloso; e perciò transennare la pavimentazione dalla quale fuoriesce l’acqua, in quanto si paventa il dubbio del cedimento del suolo sovrastante, vista la persistente perdita nel sottosuolo.

Non è allarmismo, ma semplice sensibilizzazione per la quale si dovrebbero informare e interessare al fine di risolvere il problema. Inoltre sembra non si voglia tenere conto delle numerose colonie di gatti, che di giorno in giorno si moltiplicano con le nascite incontrollate e con l’abbandono di piccoli felini appena nati da parte di privati cittadini.

Pertanto, oltre al problema dell’acqua lamentiamo sia l’incuria nei riguardi delle ormai incontenibili  colonie feline presenti in tutto l’interno del cimitero, sia per la mancanza del decoro urbano dovuto alla scarsa igiene e alla presenza di specie fi casette fatiscenti dove alloggiano i gatti, tenendo conto che  gli stessi sopravvivono grazie alle opere di volontariato.

Mi auguro pertanto che gli assessori si facciano carico per risolvere quanto prima possibile i problemi descritti"

Altri articoli di "Società"
Società
15/12/2018
L'attivazione del progetto si è resa necessaria per aumentare la sicurezza dei ...
Società
14/12/2018
“Per una Epifania di solidarietà”: il ...
Società
14/12/2018
Sabato 15 dicembre a Corigliano d'Otranto incontri, ...
Società
13/12/2018
Sul caso del distributore vicino alle scuole interviene ...
Dai vecchi cartomanti alle sette new age: il “business della creduloneria” frutta milioni di euro anche nel ...
clicca qui