Dall'estate di San Martino all'inverno: shock termico in arrivo

martedì 13 novembre 2018

Ennesima giornata molto mite a causa della protezione di un promontorio anticiclonico in quota di matrice subtropicale: massime diffusamente superiori a 20°, con picchi, complice la ventilazione settentrionale, fino a quasi 22° lungo l’arco ionico meridionale.

Tuttavia, la situazione è destinata drasticamente a mutare a partire da metà settimana per l’ingresso di correnti decisamente più fredde dai quadranti nord-orientali.

Nonostante le fisiologiche incertezze sull’esatta evoluzione delle condizioni del tempo, appare ormai confermato il netto cambio circolatorio che, piuttosto rapidamente, ci farà passare da condizioni meteorologiche primaverili ad altre di stampo tardo-autunnale, se non di inizio inverno.

A tal proposito, nella tendenza media per le giornate di venerdì 16 e martedì 20 novembre prevista dai più importanti centri di calcolo, è evidente come l’elevazione dell’anticiclone con asse sud-ovest nord-est determini, a più riprese, la discesa in moto retrogrado verso l’Europa centro-orientale di masse d’aria via via più fredde. 

Supermeteo

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
14/12/2018
Una perturbazione piloterà nuovamente l'aria fredda presente sui Balcani verso le ...
Meteo
13/12/2018
Nuovo peggioramento in atto, merito di due perturbazioni di origine atlantica che stanno ...
Meteo
12/12/2018
Freddo risveglio questa mattina, grazie all'irraggiamento notturno, con temperature ...
Meteo
11/12/2018
Arriva la prima neve in Puglia, con spolverate nel foggiano e nel barese oltre i 500 ...
Intervista al dottor Antonio Scollato, direttore responsabile del reparto di Neurochirurgia dell’ospedale di ...
clicca qui