Caldo anomalo a novembre, mari "bollenti": rischio tornado nel Mediterraneo

domenica 11 novembre 2018

Il perdurare di temperature mediamente più calde delle medie ha ovviamente conseguenze dirette anche sulle temperature superficiali dei nostri mari.

La fase anticiclonica, dovuta ad un promontorio sub-tropicale in quota, non farà altro che accentuare tale situazione anomala: di seguito, riportiamo le anomalie, ossia gli scarti dai valori di riferimento, delle temperature superficiali del Mar Mediterraneo previste per il pomeriggio di domani, 12 novembre.

Soprattutto sui settori centro-orientali si osservano anomalie mediamente comprese tra +2° e +3.5°; scarti, invece, meno accentuati sul settore occidentale. L'unica traccia di anomalia negativa (colore blu) è collocata in corrispondenza dello Stretto di Gibilterra.

Un Mar Mediterraneo, quindi, ancora in grado di cedere grandi quantitativi di energia a sistemi temporaleschi potenzialmente distruttivi. 

Supermeteo

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
14/12/2018
Una perturbazione piloterà nuovamente l'aria fredda presente sui Balcani verso le ...
Meteo
13/12/2018
Nuovo peggioramento in atto, merito di due perturbazioni di origine atlantica che stanno ...
Meteo
12/12/2018
Freddo risveglio questa mattina, grazie all'irraggiamento notturno, con temperature ...
Meteo
11/12/2018
Arriva la prima neve in Puglia, con spolverate nel foggiano e nel barese oltre i 500 ...
Dai vecchi cartomanti alle sette new age: il “business della creduloneria” frutta milioni di euro anche nel ...
clicca qui