Congresso Mondiale di Papirologia, a Lecce più di 500 archeologi da tutto il mondo

lunedì 29 ottobre 2018
Il prestigioso evento si svolgerà dal 28 luglio al 3 agosto prossimi.

Più di 500 archeologici da tutto il mondo si danno appuntamento a Lecce per il XXIX Congresso Mondiale di Papirologia. L'evento, organizzato da Centro Studi Papirologici dell'Università del Salento, fondato e diretto dal professore Mario Capasso, si svolgerà dal 28 luglio al 3 agosto 2019. Nel 2016, nel corso del XXVIII Congresso Mondiale di Papirologia che si è tenuto a Barcellona, il Comitato Direttivo ha assegnato al Centro Studi Papirologici di Lecce l’organizzazione del XXIX Convegno mondiale, un riconoscimento per l’attività svolta dal centro relativamente allo studio dei papiri e di ricerca archeologica in Egitto.

L’attività del centro da subito si è focalizzata nello studio di papiri letterari e dei papiri carbonizzati di Ercolano; inoltre, nel corso degli anni, il centro ha acquistato una ricchissima collezione di papiri greci, demotici, ieratici, geroglifici e copti consentendo in tal modo l’allestimento del Museo Papirologico, inaugurato nel 2007. Una delle attività scientifiche più importanti realizzate dal Centro è la realizzazione della missione archeologica dell’Università del Salento in Egitto, che ha consentito di ampliare le conoscenze sull’architettura, urbanistica, organizzazione socio-economica e religiosa. Altre attività importanti del Centro sono l’organizzazione di convegni scientifici, la Scuola Estiva di Papirologia e il corso di Restauro del Papiro, dei cicli di incontri istituiti allo scopo di avvicinare il pubblico non specialistico ad alcuni aspetti della ricerca papirologica ed egittologica. Il convegno vedrà la partecipazione di circa 500 convegnisti più gli accompagnatori; l’organizzazione prevede che il 28 luglio alle ore 15.00 i partecipanti si registrino presso la Sala Maria D’Enghien del Castello Carlo V, mentre la cerimonia inaugurale è programmata alle ore 17.00 presso il Teatro Apollo; in serata è previsto un rinfresco presso la Sala Maria D’Enghien. Il convegno terminerà il 2 agosto presso il Teatro Apollo dove si terrà una seduta plenaria e chiusura dei lavori. Le attività del congresso, organizzate in quattro sessioni parallele, si terranno in strutture di proprietà dell’Università del Salento. La realizzazione dell’evento non comporta nessun impegno di spesa per l’Amministrazione Comunale: la giunta ha deliberato di concedere l'uso gratuito della sala del Castello e del Teatro Apollo visto che che “lo svolgimento del Congresso a Lecce è un riconoscimento importante per l’Ateneo Salentino” e che “l’evento, oltre ad avere una forte valenza culturale, porterà anche un significativo indotto all’economia del territorio dal punto di vista economico e turistico, visto l’elevato numero dei partecipanti”.

Altri articoli di "Università"
Università
06/11/2018
Il dottore originario di Galatina ha ottenuto ...
Università
24/10/2018
L'ex comandante dei Ris terrà una lezione il 26 ...
Università
23/10/2018
Matteo Notarnicola, originario di Veglie, discuterà ...
Università
19/10/2018
Si è tenuta questa mattina 19 ottobre ...
Grazie all’aiuto di un noto cardiologo del Centro Calabrese, con una lunghissima esperienza ospedaliera a ...
clicca qui