Tac urgente, ma ad una donna di 100 anni dicono di ritornare tra un anno

domenica 14 ottobre 2018
Alla fine i familiari hanno deciso di rivolgersi a un centro medico privato.

Che per alcuni esami medici le liste d'attesa in ospedale siano molto, troppo lunghe è cosa nota. Certo, fa impressione quando a dover attendere mesi o anni sono persone molto anziane. È ciò che è accaduto a Brindisi, a una donna che di anni ne ha 100. Come raccontato da Maurizio Distante su Nuovo Quotidiano di Puglia, all'anziana sono stati prescritti alcuni esami specifici, tra i quali una Tac senza liquido di contrasto. Quando il nipote della donna, per prenotare l'esame, ha contattato il Cup della Regione Puglia, centro unico prenotazioni regionale, si è sentito rispondere che sarebbe stato possibile effettuare la Tac solo nel novembre del 2019. A quel punto, senza alternative valide, i familiari hanno deciso di rivolgersi a un centro privato spendendo 560 euro.
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
21/01/2019
La tragedia nella tarda mattinata di oggi sulla ...
Cronaca
21/01/2019
Protagonista un leccese appena ventenne, trovato con circa ...
Cronaca
21/01/2019
Il presidente della Regione ha partecipato all'incidente ...
Cronaca
21/01/2019
Gli agenti della polizia municipale sono risaliti ...
La steatosi epatica non dà sintomi particolari ed è una patologia diffusa: i grassi si accumulano nelle ...
clicca qui