Case popolari, dal Riesame: gli ex assessori Pasqualini e Monosi restano ai domiciliari

venerdì 12 ottobre 2018

La decisione del Tribunale del Riesame nell’ambito dell’inchiesta sulle case popolari a Lecce evita il carcere per Pasqualini come richiesto invece dalla Procura.

Gli ex assessori Attilio Monosi e Luca Pasqualini resteranno ai domiciliari: è questa la decisione del Tribunale del Riesame nell'ambito dell'inchiesta sulle case popolari a Lecce. Nei confronti di Pasqualini era stato richiesto il carcere dalla Procura. I due sono accusati di aver contribuito all’assegnazione di alloggi in cambio di voti.

Ai domiciliari resta anche il dirigente comunale Lillino Gorgoni, mentre in carcere finiscono altri tre indagati che subiscono un aggravamento delle misure cautelari.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
16/10/2018
L'operazione "I soliti sospetti" si è ...
Cronaca
16/10/2018
È stato arrestato nell’ambito ...
Cronaca
16/10/2018
Il provvedimento della Asl di Lecce nei confronti del dirigente dell'Unità ...
Cronaca
16/10/2018
L’uomo è stato fermato dai carabinieri dopo ...
L’influenza ogni anno costa alle casse dello Stato 10 miliardi di euro. Intervista al responsabile Igiene e ...
clicca qui