Case popolari, dal Riesame: gli ex assessori Pasqualini e Monosi restano ai domiciliari

venerdì 12 ottobre 2018

La decisione del Tribunale del Riesame nell’ambito dell’inchiesta sulle case popolari a Lecce evita il carcere per Pasqualini come richiesto invece dalla Procura.

Gli ex assessori Attilio Monosi e Luca Pasqualini resteranno ai domiciliari: è questa la decisione del Tribunale del Riesame nell'ambito dell'inchiesta sulle case popolari a Lecce. Nei confronti di Pasqualini era stato richiesto il carcere dalla Procura. I due sono accusati di aver contribuito all’assegnazione di alloggi in cambio di voti.

Ai domiciliari resta anche il dirigente comunale Lillino Gorgoni, mentre in carcere finiscono altri tre indagati che subiscono un aggravamento delle misure cautelari.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
13/12/2018
Il ministro dell'Interno in visita in Israele ha ribadito ...
Cronaca
13/12/2018
I ladri sono stati interrotti dall'allarme e dall'arrivo di ...
Cronaca
13/12/2018
L'incidente questa mattina poco prima delle 9.30 sulla strada che conduce a ...
Cronaca
13/12/2018
Da domani saranno disponibili le aree di sosta gratuita ...
È il parere di Mauro Minelli, immunologo che stronca gli esami fatti nelle farmacie o nelle erboristerie: ...
clicca qui