Ospedale del Sud Salento, ricorso accolto: Scorrano potrà dire la sua

mercoledì 10 ottobre 2018

La decisione è arrivata dai giudici del Tribunale Amministrativo Leccese che hanno deliberato in favore dell’amministrazione.

Il Comune di Scorrano doveva partecipare alle conferenze di servizio per il nuovo ospedale del Sud Salento. Lo ha stabilito il Tar di Lecce che ha accolto il ricorso del Comune difeso dall’avvocato Roberto Gualtiero Marra contro la Regione e la Asl. L’amministrazione aveva deciso di impugnare la determinazione regionale del 23 marzo scorso che individuava nella zona industriale tra Maglie - Melpignano l’area nella quale realizzare il nuovo nosocomio.

I giudici hanno stabilito che la vicinanza dell’area del nuovo nosocomio farà perdere il presidio ospedaliero al Comune di Scorrano, rendono ‘qualificata’ la posizione dell’amministrazione comunale.

Per questo hanno accolto il ricorso, con annullamento, della nota regionale nella parte con cui si respinge la richiesta di partecipazione procedimentale del Comune di Scorrano.

La palla adesso passa alla Regione che dovrà tenere conto delle decisioni del tribunale.

L’opera dovrebbe essere realizzata in un sito di 120mila metri quadri a cavallo tra i Comuni di Melpignano e Maglie, con una dotazione di 350 posti letto e per un investimento previsto di 142 milioni di euro. Lo studio, curato dal tecnico progettista Asl Lecce ingegnere Antonio Leo e firmato dal direttore generale Ottavio Narracci, descrive le caratteristiche e il contesto in cui andrà ad inserirsi: un territorio comprendente 43 comuni e un bacino d’utenza di 209mila abitanti, connesso con le altre strutture ospedaliere presenti a breve distanza, i presidi di Scorrano e Galatina e con i quattro distretti socio sanitari di riferimento, Poggiardo, Maglie, Martano e Galatina.

Nel dettaglio, ci saranno 350 posti letto, di cui 317 per acuti e i restanti dedicati a Day Hospital/Day Surgery, distribuiti su 3 piani oltre seminterrato per una superficie coperta di circa 44mila metri quadri, 201 stanze di degenza (con uno o due posti e bagno interno), e un’area a parcheggio dedicata per circa 1200 posti auto

Altri articoli di "Lecce"
Lecce
19/10/2018
Il chitarrista dei Negramaro ha registrato continui ...
Lecce
19/10/2018
Nei prossimi mesi si attende lo studio di vulnerabilità sullo stabile che ...
Lecce
19/10/2018
Al via le celebrazioni per la festa del martirio di Sant’Oronzo. Seccia: ...
Lecce
19/10/2018
Nell’ambito delle verifiche è stata eseguita ...
 L’intervista al dottor Mangia sulle malattie dell’apparato cardiovascolare. Le malattie ...
clicca qui