Aggredisce con la motosega i sanitari del 118, poi minaccia di darsi fuoco: 53enne in carcere

mercoledì 10 ottobre 2018

Salvatore Doria, 53enne di Calimera, ha patteggiato la pena di 3 anni di reclusione.

Aveva aggredito i sanitari del 118 con una motosega dopo averli chiusi in casa: dopo quasi 10 mesi è arrivata la sentenza. E' finito in carcere per sequestro di persona e interruzione di servizio di pubblica utilità Salvatore Doria, 53enne di Calimera, che ha patteggiato la pena dopo essersi reso responsabile di un singolare episodio ai danni dei sanitari del Pronto Soccorso. 

L'uomo era stato denunciato lo scorso gennaio dopo aver sequestrato in casa i medici e averli minacciati con una motosega spenta. Poco più di un mese dopo, davanti a una scuola del suo paese aveva aggredito con un'accetta alcuni automobilisti a seguito di un litigio per futili motivi: successivamente si era cosparso di benzina, pronto a darsi fuoco.
Ieri è arrivata la sentenza del Gup, che ha comunque riconosciuto la semi-infermità mentale dell'imputato.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
16/10/2018
L'operazione "I soliti sospetti" si è ...
Cronaca
16/10/2018
È stato arrestato nell’ambito ...
Cronaca
16/10/2018
Il provvedimento della Asl di Lecce nei confronti del dirigente dell'Unità ...
Cronaca
16/10/2018
L’uomo è stato fermato dai carabinieri dopo ...
L’influenza ogni anno costa alle casse dello Stato 10 miliardi di euro. Intervista al responsabile Igiene e ...
clicca qui