Gli effetti biologici positivi dei massaggi: riducono gli ormoni dello stress

lunedì 8 ottobre 2018

La manipolazione sembra che riesca a ridurre drasticamente i livelli di arginina-vasopressina: un ormone che è coinvolto nei comportamenti aggressivi. 

I massaggi fanno bene al corpo e alla mente: gli effetti biologici positivi oggi sono provati da uno studio del Dipartimento di Psichiatria e Neuroscienze Comportamentali dell'ospedale Cedar's Sinai di Los Angeles. Dunque, godere della rilassante manipolazione in un centro benessere non è una cosa fine a se stessa. Salute e benessere, del resto, sono due parole che vanno a braccetto. Si è scoperto che i massaggi riducono gli ormoni dello stress in circolo e potenziano il sistema immunitario tenendo lontane infezioni e malattie. Il massaggio classico, fatto con l’olio, secondo lo studio americano, aumenta il numero e la percentuale dei linfociti in circolo, le cellule del sistema immunitario che ci difendono dalle malattie. Inoltre la manipolazione sembra che riesca a ridurre drasticamente i livelli di arginina-vasopressina: un ormone che è coinvolto nei comportamenti aggressivi e che provoca incrementi dell'ormone dello stress, il cortisolo. Il cortisolo stesso, poi, risulta in netta diminuzione durante la manipolazione, così come diverse citochine infiammatorie.

“Il massaggio fa molto bene sia dal punto di vista psicologico che fisico - spiega Emanuela Mencaglia la psicologa del’Humanitas di Milano, sul notiziario online edito dal celebre ospedale - Essendo comunque una pratica molto intima, è bene che venga svolto da una persona con la quale ci si sente a proprio agio e nella modalità più adatta alla propria personalità. Alcune persone preferiscono massaggi delicati, altre necessitano pressioni più sostenute. Conoscendo bene sé stessi, si riesce a ottenere di più da queste piccole concessioni”. Sempre più gente ricorre ai massaggi: oggi sappiamo che è uno stile di vita positivo, con effetti benefici sul nostro organismo.

I CENTRI BENESSERE PER VINCERE LO STRESS

Chi può permetterselo deve combattere lo stress in uno spazio dove la mente può liberarsi: saper stare con se stessi in una situazione confortevole e rilassante, con qualcuno che accarezza e massaggia il nostro corpo, è un toccasana. “È importante che le operatrici che effettuano massaggi siano altamente qualificate: su queste cose non si può improvvisare - spiega la titolare del Centro Benessere ed Estetica Avanzata Relaxarmony di Lecce, Lucia De Leo- Noi accompagniamo il cliente un un percorso che fa raggiungere al cliente un benessere psicofisico totale, in un ambiente esclusivo e riservato”. È fondamentale l’ambiente: per l’effetto relax tutto deve essere distensivo, anche le luci. Uno dei principali obiettivi è staccare la spina e bloccare i pensieri negativi. Si agisce sul corpo, sui sensi e sulla mente: la qualità di un centro, l’estetica, il design, la bellezza e la preparazione fanno la differenza.

I PRINCIPALI MASSAGGI

I principali massaggi che si possono fare nei Centri di qualità come il Relaxharmony sono di tre tipi: decontratturante (che scioglie la tensione dei muscoli), linfodrenante (contro la cellulite) e rilassante (per liberare energie positive). Esistono tante tecniche orientali e tradizionali che solo gli esperti nei centri d’eccellenza sanno utilizzare con efficacia. Sono molto utilizzati i massaggi come il “Candle massage”, che utilizza burri vegetali di speciali candele per riscaldare il corpo sciogliendo le tensioni, lo psicosomatico o lo stone massage (con le pietre calde) che riequilibrano, distendono e rilassano. Nel relaxharmony anche il massaggio a 4 mani viene spesso richiesto: l’effetto emotivo è forte perché vengono stimolate contemporaneamente più parti del corpo. Ce n’è per tutti i gusti: dal Californiano (alternanza di movimenti fluidi a quelli profondi) fino al massaggio di coppia (che unisce condivisione e relax). Poi esistono anche i massaggi specifici come la riflessologia plantare (tecnica di microstimolazione puntiforme applicata principalmente sui piedi), il massaggio prenatale (per le donne incinte) e il massaggio sportivo per migliorare la performance atletica.

I MASSAGGI ORIENTALI

Tra i massaggi orientali che i centri benessere di eccellenza offrono c’è il “Thai massage”: uno dei più antichi, che coinvolge tutti i sistemi del corpo umano e combatte anche i problemi di cervicale. Il “deputata tissue massage”, invece, serve per rilassare la muscolatura e si usa soprattutto tra gli sportivi. Tra i massaggi orientali più in voga c’è lo “shiatsu”, che prende spunto dalla medicina tradizionale cinese (agopuntura) e si attua calibrando la pressione delle dita sul corpo. È meno noto, ma molto rigenerante anche il “tibetano sound massage” che utilizza pietra lavica e suono vibrante delle campane tibetane. Shirodhara, Ayurveda e Ritual Pinda Sweda completano l’offerta dei massaggi orientali che non devono mai mancare nei centri benessere di qualità. Buon relax a tutti.

Altri articoli di "Redazionali"
Redazionali
18/12/2018
Nel programma delle partite della diciassettesima giornata del campionato di Serie B ...
Redazionali
11/12/2018
Il 16 dicembre lungo le strade del paese stand, visite nei ...
Redazionali
05/12/2018
Il nuovo centro estetico in via Paisiello a Lecce offre ...
Redazionali
02/12/2018
Inaugurato ieri sera lo 'spazio in evoluzione' del ...
Una ricerca costata pochissimo dell’Università del Salento (Dipartimento di Fisica) ci svela tutti i virus ...
clicca qui