Mtb, al via la Marathon Città di Castro: ospite il campione olimpico Pascal Richard

martedì 25 settembre 2018
Il 30 settembre taglio del nastro dell’importante manifestazione sportiva: psui sentieri del parco in sella alla Mountain Bike.

Nell’ultimo scampolo d’estate, la malinconia cede il posto all’adrenalina nella Città di Castro, dove fervono i preparativi per il grande evento del 30 Settembre, atteso da sportivi e amanti del paesaggio: Città di Castro Marathon, competizione in mountain bike (mtb) sui sentieri del Parco con la partecipazione speciale del campione Olimpico di ciclismo, Pascal Richard.
L'associazione Ciclo-club Spongano (attiva dal 1981) attendeva da tempo di realizzare l’evento che abbraccia sport e patrimonio naturalistico. 
Il Parco Naturale Regionale “costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase” si sviluppa quasi totalmente lungo il perimetro costiero di 12 comuni ed è caratterizzato da una varietà di ambienti quali boschi di leccio, pinete, macchie con quercia spinosa, garighe, vecchi pascoli, rupi e falesie a picco sul mare. I sentieri di tutti questi ambienti saranno attraversati a bordo di MTB con la consapevolezza di regalare a tutti i partecipanti alla manifestazione emozioni forti e difficili da dimenticare.

Il tracciato con partenza e arrivo dalla Città di Castro regalerà una domenica da cardiopalmo. Lo start della manifestazione verrà dato dal Porto di Castro, alle 9:30, con i primi chilometri tutti in salita sino zona “Monte Mattia”, la porta di accesso dei sentieri del Parco. In sequenza saranno attraversati i comuni di Santa Cesarea Terme e Otranto in un itinerario a forma di “8” che toccherà dopo il canalone di Porto Badisco le storiche Masserie dell'entroterra “Cippano” e “Le Crestre”. Un sentiero in discesa, di difficoltà tecnica medio-alta, condurrà i biker in zona Sant'Emiliano un anfiteatro naturale delimitato da falesie relitte, praterie substeppiche, vecchi pascoli ed un piccolo isolotto posizionato al centro, che ricorda una ciliegina sulla torta. Il sentiero dopo aver ruotato intorno a Torre Sant'Emiliano giungerà a Porto Badisco una delle tre più importanti insenature che puntellano il perimetro costiero del parco. L’area custodisce nelle sue grotte un patrimonio preistorico riconosciuto a livello mondiale, Grotta dei Cervi. Da qui il tratto riservato agli atleti agonisti si congiungerà a quello riservato agli escursionisti. L’antica mulattiera in salita verso Masseria Consalvi (conosciuta anche come salita della Fraula) segnerà sicuramente il passo anche dei più allenati e un selciato di età romana ci condurrà sino alla Chiesetta della “Madonna della Loia” alla periferia dell'abitato di Cerfignano. Arrivati in zona Masseria Grande il percorso ripercorrerà al contrario il tratto iniziale, terminando a Castro in via Di Mezzo proprio all'altezza della grande area parcheggio.

La gara si svolgerà su un percorso di 50 km per gli agonisti (Uomini e Donne) e prevedrà un percorso di 36km per gli escursionisti (incluse le categorie Allievi/Under16 ed M8). 
Dopo la premiazione che si svolgerà in Piazza Armando Perotti la festa continuerà con un pasta party finale offerto da Fedel Bar. Info: 389-5818490


 

Altri articoli di "Altri Sport"
Altri Sport
13/12/2018
Dopo il pronto riscatto in trasferta contro il Catania, ...
Altri Sport
13/12/2018
Allymoon Hello Darkness (Frida), di 4 anni, è ...
Altri Sport
11/12/2018
Il velista oceanico tra i giudici della regata della terza ...
Altri Sport
11/12/2018
La Apollonio Vini Monteroni riprende a macinare punti e dopo la sconfitta di sabato ...
È il parere di Mauro Minelli, immunologo che stronca gli esami fatti nelle farmacie o nelle erboristerie: ...
clicca qui