Nascosti sotto i sedili quasi 300 grammi di marijuana, operaio ai domiciliari

mercoledì 19 settembre 2018
Il controllo ieri sera sulla Poggiardo-Spongano: l’uomo era alla guida di un’Alfa 147 con i vetri oscurati.

È finito in carcere il 23enne di Miggiano, fermato ieri sera, intorno alle 19 durante un controllo sulla Poggiardo-Spongano. I carabinieri della stazione di Spongano, dopo aver intimato l’alt all’Alfa 147, con i vetri oscurati guidata dall’operaio, segnalato per precedenti, hanno voluto controllare approfonditamente all’interno della vettura. Nascosto sotto i sedili posteriori, un pacchetto ben confezionato con 296 grammi di marijuana.

Al conducente, una volta portato in caserma, sono stati sequestrati anche 470 euro considerati incasso dello spaccio di stupefacenti.

Il magistrato ha ritenuto di dover assegnare l’operaio ai domiciliari. Indagini in corso per individuare eventuali fonti di approvvigionamento della droga.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
18/06/2019
Chiuse le indagini dell’inchiesta coordinata dal ...
Cronaca
18/06/2019
L’incidente è avvenuto nel pomeriggio ...
Cronaca
18/06/2019
La nota dell'avvocato Enrico Cimmino difensore del ...
Cronaca
18/06/2019
L'uomo è coinvolto insieme ad altre tre persone in ...
L’obiettivo della deospedalizzazione è possibile in Puglia grazie a un progetto che permette a chi ...
clicca qui