Estate no stop, ancora caldo: rischio temporali nel pomeriggio

martedì 18 settembre 2018

L'alta pressione continuerà a garantire tempo stabile e temperature sopramedia. La svolta può arrivare nell'ultima settimana di settembre.

EVOLUZIONE Una vasta area anticiclonica continuerà a proteggere gran parte dell'Europa e l'Italia garantendo tempo stabile e clima caldo per quella che sarà l'ultima settimana dell'estate astronomica.

L'unica eccezione sarà l'azione di una blanda perturbazione atlantica che nella prima parte della settimana farà aumentare l'instabilità pomeridiana con qualche temporale in particolare sui rilievi del centro ma anche su quelli del sud.

Su Puglia e Basilicata l'estate continuerà quindi ad oltranza tra sole, caldo sopra la media e isolati temporali pomeridiani.

POCHI TEMPORALI L'intera settimana sarà quindi dominata dal sole: avremo cieli sereni o poco nuvolosi con locali addensamenti sui rilievi (specie appennino lucano, subappennino dauno e Gargano) che potranno dar vita a veloci temporali pomeridiani, in particolare nella giornata di martedì. 

Anche dal punto di vista termico continueremo ad avere un clima prettamente estivo con temperature costantemente sopra la media, anche se non registreremo picchi particolarmente elevati. Per gran parte della setimana le massime saranno comprese fra 24 e 29 gradi con punte locali oltre i 30 in particolare sulle zone interne di foggiano, salento e materano. La ventilazione sarà quasi sempre a regime di brezza.

QUANDO LA SVOLTA? Un primo segnale di cambiamento potrebbe esserci a cavallo fra il weekend e l'inizio della settimana successiva  con il transito di una perturbazione nord-atlantica che punterà i Balcani e potrebbe lambire l'Italia: la traiettoria sarà da verificare nei prossimi giorni. Questa dinamica, però, potrebbe però essere il preludio a un cambiamento radicale possibile nell'ultima settimana del mese (26-29 settembre). 

 
Altri articoli di "Meteo"
Meteo
18/12/2018
Aria fredda e bufera di vento da Nord , ma il tempo ...
Meteo
17/12/2018
I giorni della settimana che precede il Natale saranno ...
Meteo
14/12/2018
Una perturbazione piloterà nuovamente l'aria fredda presente sui Balcani verso le ...
Meteo
13/12/2018
Nuovo peggioramento in atto, merito di due perturbazioni di origine atlantica che stanno ...
Una ricerca costata pochissimo dell’Università del Salento (Dipartimento di Fisica) ci svela tutti i virus ...
clicca qui