A Felline, la rassegna Calicidicinema con "Prospettiva Olmi"

giovedì 6 settembre 2018

Si apre venerdì 7 settembre alle 21, presso l'enosteria Vite Colta sita nella suggestiva Piazza Castello di Felline, la rassegna Calici di cinema "Prospettiva Olmi", a cura di Antonio Manzo.

Quattro appuntamenti imperdibili dedicati al grande maestro del cinema italiano Ermanno Olmi. Ogni venerdì di settembre una preziosa pellicola del repertorio di questo indimenticabile regista verrà abbinata al vino territoriale da degustare accompagnato insieme ai piatti dell'arte culinaria di una volta. 
Il primo incontro vedrà la proiezione del film "Il segreto del bosco vecchio", una pellicola che spazia tra il genere fantastico e il dramma, girata nel 1993. Tratto dall'omonimo libro di Dino Buzzati, il film vanta un cast notevole tra cui spicca un inedito Paolo Villaggio, nei panni del
colonnello in pensione Sebastiano Procolo, un uomo tormentato dalle proprie ambizioni e incattivito da una vecchiaia senza affetti. Incapace di amare e sognare, è abituato a riportare tutto alla logica della gerarchia, della ragione e del profitto.

Il film riprende i temi del libro come la magia della natura e dell’invisibile, l’inesorabile scorrere del tempo, il conflitto tra bene e male, con il soggetto curato proprio dallo scrittore Dino Buzzanti.

Un evento che vuole essere un doveroso tributo a Ermanno Olmi, l'uomo dalle visioni infinite, in cui il cinema d’autore incontra il sapore del vino salentino.

Per info e prenotazioni: calicidicinema@gmail.com
tel. 348 7792184

 

Altri articoli di "Cinema"
Cinema
21/07/2019
Lutto nel mondo del cinema: recitò nel film di Ozpetek girato a Lecce con cui ...
Cinema
16/07/2019
Dopo il grande successo di pubblico delle prime quattro serate, si è conclusa la ...
Cinema
11/07/2019
É stata presentata oggi la 16esima edizione de La Festa di Cinema del reale che si ...
Cinema
10/07/2019
Presentato il cartellone di proiezioni dall'11 luglio al 17 agosto.  Riparte domani ...
Il ginecologo Fabrizio Totaro Aprile, attivo nell’Unità Operativa dell’Ospedale “Vito ...
clicca qui