L’occhio inganna e l’arte meraviglia: a Maglie le opere incredibili di Tina Marzo

venerdì 24 agosto 2018

L’esposizione è a Palazzo De Marco, nella centralissima Piazza Aldo Moro e resterà aperta fino al 16 settembre, dalle 19 alle 24.

Avete presente quelle mostre d’arte dove è vietato toccare, avvicinarsi, parlare o fotografare? Ecco dimenticate tutto questo perché a palazzo De Marco è aperta da qualche settimana, la mostra “L’arte interattiva 3D” . Un’esposizione non solo da vedere ma da vivere dove la parola d’ordine è divertirsi mettendo in gioco la propria fantasia.

“Propongo un tipo di mostra -spiega l’artista magliese Tina Marzo- che dà il via libera alle percezioni e all’illusione ottica dove ci si inoltra per mezzo di un labirinto morbido che segue i nostri movimenti fino ad arrivare nel magico mondo di Peter Pan. Inizia così il percorso giocoso alla scoperta di posizioni e punti di vista per scattare una foto insolita. Possiamo essere rapiti dalla luce di una navicella degli Ufo, oppure planare spensierati su una tavola da surf, o trovarci a galleggiare per la magia di un mago, ma anche cercare di coprire il nudo della Venere del Botticelli”

Sono più di 30 i 3D interagibili a Palazzo de Marco. Da non perdere la stanza con i palloncini rossi dove l’istallazione, a differenza delle altre, si trova posizionata sul soffitto a voler interagire dall’alto ritrovandosi sommersi da una moltitudine di colore .

In questa mostra, ridere fa parte del gioco divenendo l’elemento principale dell’opera d’arte così come pure la spensieratezza e la gioia di tornare bambini giocando con la creatività.

Infatti, l’arte è stata uno dei mezzi di reazione alle grandi tragedie a partire dai primi anni del 900 e come

Oltre alle opere tridimensionali saranno esposti anche alcuni dipinti iperrealisti a pastello. I lavori 3D sono stati realizzati con i colori luminance della ditta Caran d ‘Ache su foglio di cotone puro. Alla mostra, che chiuderà i battenti il prossimo 16 settembre, hanno collaborato il designer Massimo Raho, e per la grafica pubblicitaria Sara Meleleo. 

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
15/11/2018
Ritorna la seconda edizione di 167 Art project, dal 19 novembre al 3 dicembre, due ...
Arte e archeologi..
05/11/2018
Il teatro Margherita di Bari rinasce tra i colori del ...
Arte e archeologi..
08/10/2018
L’iniziativa ha coinvolto l’artista ‘Checkos’Art’ che ...
Arte e archeologi..
07/10/2018
Nell’ottobre del 1932, tre pescatori di Porto ...
L’ importante rivista mondiale di settore, il Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, pubblica i ...
clicca qui