Weekend con afa e umidità alle stelle: rischio perturbazioni a Ferragosto

venerdì 10 agosto 2018

Meteo weekend | Fine settimana tra caldo e afa: possibili isolati temporali pomeridiani 

Il sud resterà sotto l'influenza dell'alta pressione con temperature sopra la media e clima afoso su coste e Salento. La situazione cambierà dal 15-16 agosto.

EVOLUZIONE Nei prossimi giorni il sud Italia resterà nella morsa di un promontorio anticlonico che assicurerà tempo prevalentemente stabile. La perturbazione atlantica che sta interessando il nord, infatti, non riuscirà a sfondare a sud ma la sua azione indebolirà parzialmente l'alta pressione lasciando spazio all'instabilità pomeridiana con qualche temporale su rilievi e zone più interne.

L'alta pressione, però, porterà ancora molto caldo su entrambe le nostre regioni, con temperature alcuni gradi sopra la media (ma senza picchi eccezionali) e soprattutto un clima spesso afoso a causa degli elevati tassi di umidità su alcune zone.

Su Puglia e Basilicata avremo quindi un fine settimana per lo più soleggiato ma con veloci e isolati temporali pomeridiani sui rilievi mentre il clima sarà caldo e spesso afoso.

WEEKEND L'intero fine settimana sarà quindi caratterizzato da cieli per lo più sereni o poco nuvolosi, con addensamenti pomeridiani lungo le zone interne e soprattutto sui rilievi che daranno vita a brevi e isolati temporali, in particolare nella giornata di domenica quando i fenomeni risulteranno più numerosi.

Le temperature non subiranno grosse variazioni e resteranno sopra la media del periodo, ma non registremo picchi eccezionali di caldo: le massime saranno comprese fra 28 e 33 gradi con punte fino a 35/36 gradi soprattutto sul tavoliere foggiano, materano interno e arco ionico tarantino. 

Continuerà a esserci afa, anche se una leggera ventilazione settentrionale dovrebbe contribuire a rendere il clima meno opprimente su alcune zone. L'afa si farà sentire soprattutto lungo le coste adriatiche e sul Salento. Andrà un po' meglio invece sulla Basilicata e sulle zone più interne della Puglia centro-settentrionale.

VERSO FERRAGOSTO Un parziale cambiamento della situazione meteorologica potrebbe avvenire nel corso della prossima settimana. Una nuova perturbazione atlantica, la numero 2 del mese, irromperà sull'Italia tra lunedì e martedì, ma anche in questo caso dovrebbe essere più colpito il centro-nord: al sud è ipotizzabile un leggero calo termico, venti settentrionali che scacceranno via l'afa e temporali più diffusi tra mercoledì e giovedì.

MeteOne




 

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
19/10/2018
L'alta pressione garantirà bel tempo, ma da domenica il clima diventerà ...
Meteo
18/10/2018
Giungono importanti conferme sulla dinamica che a partire da domenica sancirebbe l'inizio ...
Meteo
17/10/2018
Prospettive di 4 mesi di inverno freddo in Europa? Si tratta delle previsioni ...
Meteo
16/10/2018
Una circolazione di aria instabile in risalita dallo Ionio sta portando dei disturbi ...
 L’intervista al dottor Mangia sulle malattie dell’apparato cardiovascolare. Le malattie ...
clicca qui