Il cda di BPP approva il primo semestrale 2018: confermata la solidità patrimoniale della banca

sabato 28 luglio 2018
I dati del primo semestre 2018 confermano la solidità patrimoniale dell'Istituto di credito con sede a Matino e filiali in 5 regioni del Mezzogiorno, tra le più alte della sua categoria. 

 

Il Consiglio di Amministrazione della “Banca Popolare Pugliese” ha approvato la situazione patrimoniale ed economica al 30 giugno 2018 della banca e quella dell’omonimo Gruppo Bancario.

I risultati patrimoniali della semestrale sono stati confrontati con quelli del 1° gennaio 2018 derivanti dall’applicazione, ai dati al 31 dicembre 2017, delle nuove regole di classificazione previste dall’IFRS9 (Regolamento n. 2067/2016), mentre i dati economici sono stati confrontati con quelli al 30 giugno 2017 riclassificati sulla base dell’intervenuto aggiornamento della Circolare 262 di Banca d’Italia.

 

La raccolta diretta tradizionale (depositi e c/c) ammonta a 2.610 milioni di euro con una crescita del 2,05%; quella con emissione di titoli (c/d e obbligazioni) registra un decremento del 16,46%.

 

La raccolta complessiva ammonta a 4.209 milioni di euro (-0,63% rispetto al 1° gemiaio 2018) per effetto del decremento della raccolta diretta, che passa a 2.989 milioni di euro (-0,73% rispetto al 1° gennaio 2018), e della raccolta indiretta che ammonta a 1.220 milioni di euro (-0,38% rispetto al 1° gennaio 2018). La raccolta assicurativa “ramo vita” è cresciuta di circa 12,03 milioni di euro.

 

I crediti lordi verso la clientela ordinaria ammontano a 2.559 milioni di euro (+2,96% rispetto al 1° gennaio 2018) e confermano il sostegno della Banca a favore delle imprese e delle famiglie del territorio.

 

La percentuale dei crediti deteriorati netti sul totale dei crediti netti verso clientela ordinaria passa dal 10,92% del 31 dicembre 2017 all’8,61% del 1° gennaio 2018, a seguito della FTA dell’IFRS9, e all’8,20% del 30 giugno 2018.

 

In aumento la percentuale di copertura del credito deteriorato passato dal 43,20% del 31 dicembre 2017 al 56,40% del 1° gennaio 2018, a seguito della FTA dell’IFRS9, e al 56,69% del 30 giugno 2018; la medesima percentuale di copertura, comprensiva delle posizioni stralciate, ammonta al 61,96%.

I dati economici della

 

banca evidenziano un margine di interesse pari a 42,92 milioni di euro (-10% sul 30 giugno 2017) e commissioni nette pari a 17,05 milioni di euro sostanzialmente pari a quelle di giugno 2017. I profitti da operazioni finanziarie e dividendi si attestano a 1,58 milioni di euro.

 

Le rettifiche nette per rischio di credito sulle attività finanziarie nel semestre ammontano a 7,06 milioni di euro.

 

Gli oneri sistemici al 30 giugno 2018 si attestano a 1,53 milioni di euro ed hanno visto, oltre alla contribuzione ordinaria, il richiamo relativo alla quota straordinaria del Fondo Nazionale di Risoluzione per gli interventi realizzati nel 2015 a sostegno delle banche oggetto di risoluzione in quell’anno.

 

L’utile netto è pari a 4,15 milioni di euro, dopo aver recepito la svalutazione dell’avviamento per 2,1 milioni di euro, contro i 4,51 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente e conferma il conseguimento di un risultato semestrale ritenuto apprezzabile e segno dello stato di salute e di vitalità della Banca.

 

Il patrimonio, comprensivo dell’utile in formazione, è di 307,08 milioni di euro dopo la rilevazione della Riserva di FTA IFRS9 negativa che, al netto dell’effetto fiscale, ha inciso sul patrimonio per -44,10 milioni di euro.

La solidità patrimoniale si attesta su coefficienti patrimoniali tra i più alti con il Ceti, il Tier 1 e il TCR al 15,77% con l’applicazione delle disposizioni transitorie e al 13,51% senza le predette disposizioni (fully loaded), in entrambi i casi ben oltre i requisiti richiesti dalla Vigilanza pari, rispettivamente, a 6,918%, 8,602% e 10,845%.

Altri articoli di "Redazionali"
Redazionali
22/10/2018
I Tappa all'eEcoresort Le Sirene di Gallipoli dal 22 ...
Redazionali
18/10/2018
Al Bellavista club di Gallipoli dal 20 ottobre al 30 ...
Redazionali
17/10/2018
Presentata a Bari, nella sede della assessorato alla ...
Redazionali
12/10/2018
A Gallipoli e Santa Maria di Leuca dal 12 al 14 ...
Il parere del senologo Luigi Manca sulle protesi al seno. È possibile, secondo alcuni ricercatori, che ...
clicca qui