Via del Mare, esordio del Lecce a rischio dopo i Negramaro? Comune tranquillizza i tifosi

martedì 17 luglio 2018

Dopo il concerto, filtrano notizie su possibili problemi per il ripristino del manto erboso per l’inizio della stagione calcistica. Foresio rassicura: “Tecnici già al lavoro”.  

Esordio del Lecce al Via del Mare per la nuova stagione di Serie B a rischio dopo il concerto dei Negramaro? Le indiscrezioni filtrate a mezzo stampa in queste ore stanno agitando i tifosi giallorossi che attendono da tempo il ritorno della propria squadra nella serie cadetta. Ma l’ipotesi, al momento, non trova riscontro, visto che dal Comune di Lecce rassicurano sulle condizioni del manto erboso e sul suo imminente ripristino, in quanto la situazione fosse ampiamente preventivata.

A parlare è l’assessore allo Sport Paolo Foresio che precisa: “Il campionato casalingo del Lecce non è mai stato a rischio. I tifosi possono stare tranquilli. Le conseguenze del concerto dei Negramaro sul terreno di gioco erano ampiamente preventivate, così come il fatto che sarebbe stato necessario rizollare alcune parti del campo”.

“Succede – prosegue - ad ogni concerto che si tiene negli stadi, in tutta Italia. Al momento i tecnici agronomi indicati dagli organizzatori del concerto, insieme ai tecnici agronomi del Lecce Calcio e del Comune di Lecce sono al lavoro per giungere rapidamente al ripristino delle condizioni del terreno di gioco richieste dalla Lega Calcio per l'inizio del campionato. I rapporti tra il Comune di Lecce e la società sportiva sono eccellenti, così come mi sento di segnalare la serenità con la quale si sta sviluppando il dialogo tra gli organizzatori del concerto e la società. Rispetto alle esperienze relative ai concerti degli anni 2014 o 2011, che pure vengono evocate come precedenti, la situazione è decisamente diversa”. 

Intervenuto anche nel consiglio comunale, dopo essere stato interpellato dal consigliere di opposizione Paolo Perrone, l'assessore ha ribadito il rispetto delle procedure nella gestione dell'evento, evidenziando come si sia già tenuto nei giorni scorsi un primo sopralluogo per stimare le condizioni del campo, alla presenza dell'agronomo dell'azienda organizzatrice, di quello del Comune e di quello della società Lecce. Tra dieci giorni, sarà ripetuto il sopralluogo con l'intervento anche dell'agronomo della Lega Calcio. Ad ogni modo, ha rassicurato Foresio che l'azienda organizzatrice ha garantito il ripristino delle condizioni del campo precedenti al concerto.  

 

Altri articoli di "Politica"
Politica
19/10/2018
L’avvocato Luigi Quinto è stato incaricato di ...
Politica
19/10/2018
Nell’incontro odierno, restano le distanze tra il ...
Politica
19/10/2018
Il ministro Costa è intervenuto oggi ad un evento ...
Politica
19/10/2018
Il consigliere comunale di Lecce attacca ...
 L’intervista al dottor Mangia sulle malattie dell’apparato cardiovascolare. Le malattie ...
clicca qui