Licenza per lo stadio e per il campionato, il Lecce ottiene il via libera

giovedì 12 luglio 2018

Entrambe le certificazioni sono state rilasciate dai rispettivi organismi. La società si augura che la soluzione per l’impianto sportiva sia attuata anche con l’aiuto dell’amministrazione.

La Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi – Organizzativi della FIGC, esaminata la documentazione prodotta dall'US Lecce Spa relativa allo stadio “Ettore Giardiniero” e, tenuto conto della certificazione favorevole della Lega Nazionale Professionisti Serie B, ha riscontrato il rispetto dei "criteri infrastrutturali" previsti per l'ottenimento della Licenza Nazionale ai fini dell’ammissione al Campionato di serie B 2018/2019. La suindicata Commissione ha riscontrato, altresì, il rispetto dei “criteri sportivi ed organizzativi”.

La Co.Vi.So.C., esaminata la documentazione prodotta dall'US Lecce Spa e, tenuto conto di quanto certificato dalla Lega Nazionale Professionisti Serie B, ha riscontrato il rispetto dei “criteri legali ed economico-finanziari” previsti per l'ottenimento della Licenza Nazionale ai fini dell’ammissione al Campionato di serie B 2018/2019.

“L’US Lecce accoglie tali esiti favorevoli con soddisfazione. Il rispetto dei “criteri infrastrutturali” e, più specificatamente, l’adeguamento dell’impianto di illuminazione dello stadio “Ettore Giardiniero” si è ottenuto grazie a una soluzione tempestiva i cui costi sono stati sostenuti integralmente dall’US Lecce. Tutto ciò in attesa della soluzione definitiva del problema a cui, si spera, vorrà concorrere l’amministrazione comunale proprietaria dell’impianto”.

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
15/02/2019
Da domenica prossima cambia la viabilità per andare allo stadio per le gare ...
Calcio
15/02/2019
L'ufficialità nel pomeriggio di ieri: il matrimonio ...
Calcio
12/02/2019
Il tecnico sul pari di Venezia: "Non era una gara ...
Calcio
11/02/2019
Dopo un ottimo primo tempo, Mancosu e compagni calano ...
La sanità pubblica prova a compiere la rivoluzione dell’abbattimento delle liste d’attesa: il ...
clicca qui