Indagini sull’assenteismo, Lupiae: “Sbigottimento e dolore”

giovedì 12 luglio 2018

La presidente Tatiana Turi ribadisce sostegno all’attività delle forze dell’ordine sulla vicenda.

Le indagini che hanno coinvolto quattro dipendenti di Lupiae Servizi S.p.a., accusati insieme ad altri cinque dipendenti del Comune di Lecce di truffa aggravata e continuata oltre che per le false attestazioni di presenza sui luoghi di lavoro, hanno provocato sorpresa nella società: “Ci diciamo sbigottiti ed addolorati -spiega la presidente Tatiana Turi- negli ultimi anni, ha intensificato i controlli in materia di gestione delle risorse umane (tanto da essere inflessibili nei confronti dei lavoratori, rispetto a casi di insubordinazione o altri comportamenti che possano avere ricadute negative sulle prestazioni lavorative); per quste ragioni, ha manifestato sin da subito la piena ed incondizionata disponibilità a collaborare nelle indagini affinché sull’azienda non gravasse alcun pregiudizio di sorta”.

La presidente conferma la volontà di adottare tutti i provvedimenti previsti dalla legge a tutela del buon nome e dell'operato dell'azienda: “Si ribadisce il pieno rispetto del lavoro che la magistratura e la Guardia di Finanza hanno finora svolto e continueranno a svolgere.

Ribadiamo che i fatti accaduti non devono in alcun modo creare nocumento all’attività quotidiana svolta dai tantissimi lavoratori onesti e ligi al dovere, la cui azione professionale è costantemente segnata da un forte senso di responsabilità ed attaccamento all’azienda”. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
12/11/2018
Il presunto tentativo di violenza si sarebbe consumato nei ...
Cronaca
12/11/2018
Nel mirino la filiale in pieno centro. Indagini in corso per chiarire se sono state ...
Cronaca
12/11/2018
La raccolta dei funghi all'interno del parco è ...
Cronaca
12/11/2018
L'incidente poco prima delle 10 di questa mattina, ferite ...
Grazie all’aiuto di un noto cardiologo del Centro Calabrese, con una lunghissima esperienza ospedaliera a ...
clicca qui