No Tap, sit in davanti all'ambasciata greca. A Lecce attivista si incatena davanti alla Questura

giovedì 12 luglio 2018
Manifestanti e striscioni davanti alla Questura di Lecce e alla sede dell'ambasciata greca a Roma. 

La voce dei No Tap si è fatta nuovamente sentire questa mattina a Lecce e a Roma. In città si è trattata di una protesta solitaria del professore Sergio Starace che si è incatenato davanti agli uffici della Questura di viale Otranto.
Un modo per manifestare "il proprio malcontento sull'operato delle forze dell'ordine che stanno difatto reprimento la protesta e spalleggindo, per ordine del governo, la Tap".
A Roma, invece, un gruppo di manifestanti ha protestato davanti alla sede dell'Ambasciata greca a sostegno degli attivisti - tra cui anche il salentino Pati Luceri - che sono in attesa di essere processati dopo le proteste nelle campagne di Kavala,
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
21/07/2018
I poliziotti hanno fatto irruzione in due abitazioni della zona "Le Vele": in ...
Cronaca
21/07/2018
La circolare del Ministro dell’Interno contestata ...
Cronaca
21/07/2018
Denunciate due persone alla guida di un autocarro adibito ...
Cronaca
21/07/2018
Si tratta di due rumene che a Calimera, ieri mattina, hanno ...
Il professor Mauro Minelli: “Chi nasce da parto cesareo può avere un microbiota non perfettamente ...
clicca qui