Si rompe un’ala durante il volo: “Giovannino” salvato dai bambini

giovedì 5 luglio 2018

L’incidente a Collepasso durante un campus estivo: il barbagianni curato presso il Museo di Storia Naturale del Salento.

È stato salvato dai bambini, il barbagianni che lunedì scorso, durante un campus estivo, ha spiccato il primo volo, cadendo rovinosamente per terra. Sui social il racconto del salvataggio di “Giovannino” da parte di Gino Mastria:

“Collepasso, finalmente una splendida mattina d’estate, ma anche il primo giorno di un Campus estivo che da anni si svolge sul Parco del Palazzo Baronale. Una frotta di ragazzi e ragazze si concentrano nell’Atrio prima dell’inizio delle attività ludico-sportive programmate.

Dal piano alto della Torre Saracena un cucciolo di “Barbagianni” spicca il volo per salutare i bambini, forse il suo primo volo. Non avendo calcolato bene le altezze, sbatte rovinosamente contro la porta vetrata e stramazza per terra.

L’ala destra sembra compromessa, trambusto e meraviglia tra i ragazzi in un mix di paura ed entusiasmo al capezzale di un essere insolito, un uccello dagli occhi grandi e dai colori smaglianti. Giovannino (il Barbagianni piccolino), si lascia prendere, un po’ impaurito e dolorante, si lascia anche accarezzare.

Prendo iniziativa, raccolgo la piccola bestiola e gli do ricovero in casa.

“Giovannino” si fida, sorseggia un pò d’acqua e alcune briciole e pezzi di prosciutto, già, questi rapaci, anche se protetti sono in via d’estinzione, ma sono una razza che privilegia e si nutre di carne

Porto il “piccolo” in Comune perchè sono i Vigili urbani i referenti e il contatto immediato con le istituzioni e le strutture territoriali di protezione forestale e faunistiche. La risposta di accoglienza e di primo intervento sanitario arriva dai volontari del Museo di Storia Naturale del Salento sito in Calimera sulla via per Borgagne.

Simona, una volontaria, ci chiede di portare il rapace perché già disponibile un veterinario di Lecce.

Con Marta raggiungiamo la struttura e affidiamo il piccolo volatile alle cure degli operatori.

Intanto ci rassicurano che non c’è niente di rotto, solo alcuni giorni per rimetterlo in sesto e Giovannino può tornare a Collepasso a riprendere il suo volo libero”.

Altri articoli di "Animali"
Animali
22/07/2018
Hanno visto una tartaruga marina impigliata tra i fili di ...
Animali
19/07/2018
La denuncia da parte della Guardia dell’Ambiente ...
Animali
11/07/2018
Per sostenere la raccolta avviata dal Museo di Storia naturale di Calimera, il pubblico ...
Animali
09/07/2018
Il presidente della Commissione Attività Produttive ...
Il professor Mauro Minelli: “Chi nasce da parto cesareo può avere un microbiota non perfettamente ...
clicca qui