Prima la fuga sui tetti poi la cattura: avventura per un'iguana a Nardò

martedì 3 luglio 2018
Per il recupero utilizzato anche un drone: intervenute le guardie dell'ambiente e i vigili del fuoco.

Operazione in pompa magna ieri in via Da Pretis a Nardò. Le guardie dell'ambiente e i vigili del fuoco sono stati impegnati nel recupero di un iguana fuggito dalla teca di un privato. Per individurae l'anima gli operatori hanno utilizzato anche un drone, il rettile si era difatti rifugiato sul cornicione al primo piano di un palazzo. Le operazioni di recupero, non facili per la notevole altezza del palazzo, sono andate avanti per qualche ora. I vigili del fuoco hanno dovuto chiedere l'ausilio della moto scala dei Vigili del fuoco di Lecce.
Le Guardie sono riuscite ad individuare il proprietario dell'animale, risultato in regola con la certificazione CITES.

Qui un altro video del recupero

Foto di Toni Russo
Altri articoli di "Animali"
Animali
19/07/2018
La denuncia da parte della Guardia dell’Ambiente ...
Animali
11/07/2018
Per sostenere la raccolta avviata dal Museo di Storia naturale di Calimera, il pubblico ...
Animali
09/07/2018
Il presidente della Commissione Attività Produttive ...
Animali
06/07/2018
In dieci giorni sono state consumate le scorte previste per ...
Il professor Mauro Minelli: “Chi nasce da parto cesareo può avere un microbiota non perfettamente ...
clicca qui