Tennis, per Maglie dopo il campionato due nuove sfide

giovedì 28 giugno 2018

Dopo l'ottimo campionato di serie B, entra nel vivo la stagione agonistica 2018. Baglivo: “Fed Cup under 18 femminile e serie A1 gli appuntamenti principali”.

Con gli ottimi campionati di serie B e C disputati, con la tranquilla conferma della permanenza anche per il prossimo anno, e l'organizzazione del torneo internazionale Under 12, che ha visto impegnate a fine aprile le giovani promesse del tennis giovanile europeo, si è conclusa la fase primaverile della stagione agonistica 2018 per il Circolo Tennis di Maglie.

In questa prima fase la dirigenza del CT Maglie è soddisfatta per aver centrato con successo l'obiettivo principale: la crescita del settore giovanile e la valorizzazione dei ragazzi del vivaio che hanno costituito l'asse portante delle squadre di serie B e serie C

La squadra di serie B ha visto schierati Marco Baglivo (3.2), Gabriele Frisullo (3.3), Marco Cezza (3.4) e Pierpaolo Puzzovio (2.8) che hanno affiancato i titolari Francesco Garzelli (2.2), Erik Crepaldi (2.2), Giorgio Portaluri (2.3), Daniele Iamunno (2.5) e Vittorio Rubino (2.6). Sempre nell'ottica della crescita del settore giovanile italiano, il circolo magliese ha voluto investire sul diciottenne Mattia Bellucci (2.4), giovane promessa del tennis italiano. Un investimento che ha dato i suoi frutti essendo stato più volte determinante in campionato. Una menzione particolare va a Frisullo che si è confermato un ottimo doppista.

Anche la squadra di serie C ha disputato un ottimo campionato con una squadra dove agli esperti Mattia Leo, Alex Buciumenu e Stefano Costa sono stati affiancati i giovanissimi Luca Ancora, Federico Romano, Luigi Corrado e Salvatore De Donno

Per il direttore sportivo del CT Maglie, Antonio Baglivo: “Abbiamo concluso brillantemente la prima fase della stagione agonistica, ora i nostri sforzi saranno orientati all'organizzazione della semifinale europea della Fed Cup Under 18 femminile a fine luglio, il tradizionale torneo open della Canicola ad agosto e, sopratutto, a pianificare, dal punto di vista organizzativo e tecnico, l'impegnativo campionato di serie A1 che il circolo dovrà disputare da metà ottobre. Chiaramente l'obiettivo primario, vista la qualificata concorrenza, sarà quello di conquistare la permanenza nel massimo campionato, realisticamente pensando sia improbabile ripetere l'incredibile successo dell'anno scorso avendo sfiorato la finale scudetto. Inoltre cercheremo di adeguare la nostra struttura al grande evento e renderla più confortevole per i numerosissimi appassionati che assisteranno agli incontri.”

In preparazione per il campionato di A1 che inizierà il 14 ottobre, i ragazzi di Baglivo saranno impegnati nei vari tornei nazionali e internazionali. Erik Crepaldi, appena recupererà la forma fisica dopo l'infortunio che lo ha tenuto bloccato nelle ultime settimane, riprenderà l'attività agonistica alternando futures e challengers in Europa. Francesco Garzelli, dopo l'ultimo torneo in Tunisia, ha in calendario altri futures da 15.000$ in Marocco. Impegni anche per Egor Gerasimov il quale, dopo Winbledon, ha in programma altri tornei del circuito ATP.

Il calendario degli eventi estivi per il CT Maglie prosegue dal 31 luglio al 3 agosto con la semifinale europea della Reina Soisbault Cup, la Fed Cup europea Under 18, il torneo europeo dal quale sono uscite tenniste che ora sono tra le prime al mondo. A seguire l'edizione numero 54 del Torneo Open della Canicola “Memorial Sabrina Scrascia”, il torneo italiano con la più lunga tradizione, che, come ogni anno, vedrà la partecipazione di tennisti provenienti da tutta Italia.

Fonte: Area comunicazione.

 

 

Altri articoli di "Altri Sport"
Altri Sport
12/11/2018
Nel derby pugliese, i salentini ottengono un importante ...
Altri Sport
12/11/2018
Sofferta vittoria per la squadra di coach Quarta che, dopo aver perso i primi due set, ...
Altri Sport
12/11/2018
“Manita” del Melendugno che, in quel di ...
Altri Sport
12/11/2018
Baglivo: “Risultato condizionato dai problemi fisici di Crepaldi”. Nella ...
Grazie all’aiuto di un noto cardiologo del Centro Calabrese, con una lunghissima esperienza ospedaliera a ...
clicca qui