Mensa scolastica a Nardò, ultime ore per presentare le domande

giovedì 28 giugno 2018

I moduli presso l’Ufficio Istruzione al Chiostro dei Carmelitani. C’è tempo nel pomeriggio di oggi e nella mattinata di domani.

C’è tempo ancora fino a domani, venerdì 29 giugno, per l’iscrizione al servizio di refezione scolastica per l’anno 2018/2019. I genitori (o tutori) dei bambini possono ritirare il modulo presso l’ufficio Istruzione al Chiostro dei Carmelitani e consegnarlo compilato in ogni sua parte. L’ufficio è aperto al pubblico anche domani, dalle ore 10 alle 12, e nel pomeriggio di oggi dalle 16 alle 18. Oltre alle generalità del bambino, occorre indicare l’istituto presso cui è stata formalizzata l’iscrizione, il tipo di dieta di cui dovrà usufruire e l’eventuale presenza nell’utente del servizio di allergie alimentari, intolleranze, ecc.

Ai genitori (o tutori) verrà consegnato anche un piccolo vademecum che spiega le modalità di accesso e il funzionamento del servizio informatizzato della refezione scolastica. Con l’app Spazioscuola, infatti, è possibile procedere ai pagamenti dei pasti, alla eventuale disdetta giornaliera e di avere informazioni in tempo reale sui consumi.

“Il fatto che l’anno appena trascorso - fa notare l’assessore all’Istruzione Maria Grazia Sodero - abbia fatto registrare un numero di utenti doppio rispetto a quello precedente è un segnale molto significativo della qualità del servizio di refezione scolastica, che l’amministrazione peraltro monitora costantemente e che risulta molto soddisfacente. Mi auguro che la fiducia delle famiglie cresca ancora, anche perché oltre alla sua utilità pratica, quello della mensa è un altro momento in cui si sta insieme, si condivide qualcosa e si cresce”.

 

 

Altri articoli di "Scuola"
Scuola
19/03/2019
La vincitrice del premio, Adeline Dieudonné, ...
Scuola
15/03/2019
Si tratta di un’esperienza con la quale ciò ...
Scuola
11/03/2019
I ragazzi di Mabasta hanno affiancato ...
Scuola
10/03/2019
Torna la rassegna dedicata a Euripide. Domani, l’anteprima per le scuole. Dopo ...
Un adulto su 4 non svolge attività fisica: la sedentarietà ci espone a varie patologie e ci fa vivere di ...
clicca qui