Bazar dello spaccio in casa, trovate anche 18 dosi di droga dello stupro

giovedì 21 giugno 2018

Operazione dei carabinieri di Campi salentina in collaborazione con un’unità specializzata per la ricerca di droga del nucleo carabinieri cinofili di Modugno. Due gli arrestati.

C’era anche la “droga dello stupro” tra le sostanze sequestrate questa mattina dai carabinieri di Campi salentina, in collaborazione con il nucleo carabinieri cinofili di Modugno.

A casa di Lorenzo Cantoro, 24enne, i carabinieri hanno trovato 53 grammi di cocaina, 53 grammi di hashish, 1,5 grammi di marijuana, 8,5 grammi di droga sintetica “dello stupro” suddivisa in 18 dosi, 1 tritaerba, 2 bilancini, e materiale per il confezionamento oltre a 600 euro.

Lo stupefacente denominato Ghb nota come a “droga dello stupro” è una sostanza psicoattiva di produzione sintetica che, in abbinamento con sostanze alcoliche, determina uno stato di sedazione fino a portare alla perdita dei sensi della vittima.

In una seconda operazione, i carabinieri hanno arrestato anche Andrea Giannone, 42enne. I militari dell’arma hanno rinvenuto nel suo domicilio, 52 grammi di marijuana, 56 grammi di hashish, 1,5 grammi di cocaina, 2 tritaerba, tutto sottoposto sequestro. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato trasferito presso la casa circondariale di Lecce.

Nella mattinata odierna a Campi salentina i militari hanno eseguito un’ordinanza degli arresti domiciliari, emessa dal gip del tribunale di Lecce nei confronti di C.G. 42 anni. L’uomo in più occasioni aveva perseguitato una conoscente del luogo tanto da spingere la donna a sporgere denuncia.

 

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
20/11/2018
L’incidente è avvenuto attorno alle 16 sulla ...
Cronaca
20/11/2018
La coppia è stata trasportata presso l'ospedale di ...
Cronaca
20/11/2018
La banda ha affiancato il furgone di una ditta specializzata nella consegna di materiale ...
Cronaca
20/11/2018
Dagli accertamenti eseguiti nei centri di cottura e nel ...
Come prevenire l'infertilità, il consiglio del dottor Filoni: "Meglio la scleroembolizzazione della ...
clicca qui