Combattere il grasso in eccesso senza chirurgia: a Lecce la nuova frontiera dell'estetica

mercoledì 20 giugno 2018

Nuove frontiere dell'estetica. la liposuzione senza chirurgia.

Nonostante gli enormi progressi fatti nella medicina, come raccontato nell'intervista al dottere Giacomo Urtis, l’intervento chirurgico non è l’unica strada percorribile per eliminare il grasso in eccesso. Si può dimagrire con gli ultrasuoni ad alta intensità. Oggi la liposuzione si può fare attraverso interventi non chirurgici. Esiste una tecnologica di ultima generazione in grado di emettere ultrasuoni focalizzati ad alta intensità (HIFU) che colpiscono il pannicolo adiposo con eccesso di adipe. Questa energia produce un effetto termale che consente di dissolvere le cellule adipose focalizzate. Si tratta della “LipoHifu”, che agisce a una profondità specifica senza procurare danni ai tessuti circostanti. Una macchina di alta precisione ormai utilizzata nei migliori centri estetici, che può intervenire su piccole aree del corpo, ma anche su zone più ampie dove il grasso è in eccesso. E’ la tecnica di rimodellamento meno invasiva e più efficace del momento.

COME FUNZIONA LA TECNOLOGIA HIFU

Le cellule adipose vengono riscaldate fino a 70 gradi provocando un riassorbimento del grasso superfluo. Gli ultrasuoni ad alta intensità vengono generati da uno speciale transduttore che focalizza l’energia a una determinata e precisa profondità. Ciascun ultrasuono singolarmente è portatore di bassa energia, quindi, in ogni passaggio se ne emettono una certa quantità tollerabile dalla pelle. Nel punto in cui gli ultrasuoni s’incontrano, l’energia si somma e genera un aumento della temperatura attraverso un meccanismo termodinamico che provoca la distruzione delle cellule adipose. Il grasso liberato dalle stesse viene progressivamente riassorbito grazie ai macrofagi ed eliminato. Naturalmente il paziente dev’essere dotato di un’elasticità cutanea adeguata e coerente con il cambiamento che si può ottenere con questa tecnica. I risultati possono essere riscontrati in un breve periodo, ma è chiaro che ogni tipo d’intervento dev’essere studiato sul caso concreto. A seconda dell’accumulo di grasso che si vuole eliminare, si studiano un certo numero di sedute, che devono essere fatte con intervalli di almeno due settimane.

Le zone trattabili sono tutte quelle che presentano un pannicolo adiposo con spessore pari o superiore a 15 millimetri: addome, glutei, fianchi, e cosce (interno ed esterno). La durata della seduta è di 30 minuti circa, ma può durare anche circa 120 minuti: non si interviene mai in più di due zone per volta. Prima di procedere al trattamento si misura la circonferenza dell’area su cui si interviene in modo da verificare il risultato: dopo qualche settimana, si raccoglieranno i veri frutti di questo intervento. Nessun’altra tecnologia è in grado di agire così in profondità (8-13 millimetri) senza provocare danni agli strati più superficiali. La seduta è indolore: non sono necessari farmaci anestetici. In alcuni centri specializzati (a Lecce si pratica nel Centro Benessere di Estetica avanzata “RelaxHarmony”) l’esperienza risulta rilassante e confortevole: il paziente viene messo a suo agio con musica e profumi gradevoli: non si avverte nessun fastidio particolare. E’ importante anche la preparazione dell’équipe che studia il problema e utilizza nel migliore dei modi la tecnologia.

EVITARE IL BISTURI GRAZIE A UNA TECNICA NON INVASIVA. LE ONDE ULTRASONICHE SONO SICURE?

Le onde ultrasoniche sono considerate sicure: nel caso dell’HIFU hanno un effetto riscaldamento (ultrasuoni caldo). Dopo la prima sessione, il trattamento si ripete ogni 12 mesi. Le tecniche chirurgiche invasive come la liposuzione impongono un periodo di guarigione ed espongono a rischi potenziali (anestesie, periodo post-operatorio, ecc). “LipoHifu”, invece, è una tecnica non invasiva che permette di riprendere subito le normali attività, senza periodo di convalescenza. La pelle, dopo la seduta, può risultare solo leggermente arrossata. Naturalmente si tratta di un intervento che non serve a perdere peso, ma a rimodellare il corpo. Una dieta sana è sempre necessaria per risolvere i problemi di sovrappeso. Tra l’altro è consigliabile sottoporsi a questa innovativa tecnica quando si raggiunge un peso che si ritiene di poter mantenere. E’ vero anche che dopo questo tipo di terapia non invasiva si instaura un meccanismo psicologico che può portare a essere più attenti a quello che si mangia per mantenere la linea. Sono migliaia le persone che si sottopongono a questo tipo di liposuzione non chirurgica: per ottenere il miglior risultato, il consiglio è quello di abbinare questo trattamento allo sport e a una buona dieta.

Altri articoli di "Redazionali"
Redazionali
12/09/2018
Domenica 16 settembre nel palazzo Baronale sfida a colpi di zucchero senza ingredienti di ...
Redazionali
27/08/2018
Bambini protagonisti domenica 2 settembre nel giardino ...
Redazionali
14/08/2018
Festa per la “Matonna Bbeddhra” il 14 e 15 agosto: ecco il programma dei ...
Redazionali
13/08/2018
Domenica 19 agosto a Sanarica si terrà il Primo ...
Oltre alle malattie cardiocircolatorie, bisogna approfondire quelle dell’apparato ...
clicca qui