Incarichi in cambio di denaro, arresto in flagranza per un giudice onorario

martedì 12 giugno 2018

L’arresto da parte della Polizia giudiziaria: l’accusa è di concussione. Avrebbe preteso circa 2mila euro.

È finita in manette mentre riceveva circa 2mila euro da parte di un perito, Marcella Scarciglia, uno dei 14 giudici onorari del Tribunale di Lecce. La donna è stata arrestata dagli uomini della Polizia giudiziaria grazie alla segnalazione di un perito al quale il got aveva promesso nuovi incarichi e consulenze in cambio di soldi.

L’uomo ha accettato, ma subito dopo si è rivolto alla Polizia facendo scattare la trappola. L’arresto è avvenuto a casa della donna. A occuparsi del caso sarà il Tribunale di Potenza.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
22/06/2018
Accolto il ricorso di Prefettura di Lecce e Viminale: nel ...
Cronaca
22/06/2018
L'uomo aveva trafugato in due giorni 16 volumi per un ...
Cronaca
22/06/2018
L’uomo dovrà scontare la pena definitiva di 3 ...
Cronaca
22/06/2018
È intervenuto il personale della stazione ...
Un errore fare affidamento su presunte innovazioni: le tecniche per la cura della malattia sono in via di ...
clicca qui