Molotov davanti all'abitazione del sindaco di Arnesano, solidarietà di Anci

martedì 12 giugno 2018
L'ordigno non è esploso e il giovane attentatore è stato ripreso dalle telecamere di sicurezza. 

Il presidente Anci Puglia Domenico Vitto, anche a nome degli organi statutari dell'Associazione e dei sindaci della regione, esprime solidarietà e vicinanza al primo cittadino di Arnesano, Emanuele Solazzo, per l'atto intimidatorio subito nei giorni scorsi. Nei pressi dell'abitazione di Solazzo, in via Del Croix era stata posizionata una bomba molotov che probabilmente a causa di un difetto di fabbricazione non è esplosa. Il tutto, secondo quanto scrive Gazzetta del Mezzogiorno, è avvenuto il 5 giugno scorso e i carabinieri della stazione di Monteroni sono al lavoro per individuare il responsabile: un giovane che è stato immortalato attraverso le immagini di videosorveglianza.

“L'auspicio è che il sindaco Solazzo possa continuare a svolgere serenamente il proprio mandato- scrive il presidente Anci-  anche con l'attenzione e il sostegno del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica puntualmente allertato dalla Prefettura di Lecce”.

 

Altri articoli di "Politica"
Politica
15/08/2018
Il coordinatore cittadino Marzano critica la proposta ...
Politica
13/08/2018
Duro botta e risposta tra l’ex assessore al Bilancio ...
Politica
12/08/2018
Il direttore generale dell’Asl Lecce interviene sul ...
Politica
12/08/2018
Il consigliere di opposizione spiega: “A San Lorenzo ...
L’amnesia dissociativa transitoria fa dimenticare i bimbi in auto: un altro morto in Spagna. La psicoterapeuta ...
clicca qui