Aria afosa dall'Africa: oggi la giornata più calda

martedì 12 giugno 2018

Oggi sarà la giornata più calda con l'anticiclone che raggiungerà l'apice della sua azione al sud. Da domani graduale cambiamento con aumento dell'instabilità.

SITUAZIONE Un promontorio anticiclonico di matrice subtropicale staziona sull'Italia e in particolare sulle regioni centro-meridionali dove sta pilotando aria calda da nord-Africa. Contestualmente sull'Europa occidentale si affaccia una nuova perturbazione atlantica che già da domani andrà ad indebolire progressivamente l'alta pressione.

L'anticiclone raggiungerà quindi oggi l'apice della sua azione regalando su Puglia e Basilicata una giornata dai connotati estivi con sole e un caldo a tratti anche intenso. Da domani assisteremo a un graduale cambiamento.

PROSSIME ORE Cieli sereni o al più poco nuvolosi su tutto il territorio e per l'intero arco della giornata. Farà eccezione solo qualche addensamento pomeridiano, associato a isolati e brevi acquazzoni, fra potentino centrale e materano. I venti, inizialmente deboli, risulteranno in rinforzo ovunque dai quadranti meridionali.

Le temperature risulteranno in ulteriore aumento su entrambe le regioni con valori decisamente sopra la media stagionale: le massime si attesteranno fra i 26/27 gradi della Basilicata e i 32/33 che si toccheranno diffusamente in Puglia ma con picchi fino a 35/36 gradi.

LE ZONE PIU CALDE saranno con ogni probabilità quelle comprese fra tavoliere foggiano, entroterra di bat e nord barese, melfese orientale e salento interno. Valori meno accentuati, ma anche con maggior umidità, sul versante tirrenico dell'appennino e sul settore ionico salentinoe  lucano.

Come già anticipato, la situazione inizierà a mutare da domani, ma il cambio non sarà repentino: avremo con un primo calo di 3-4 gradi, ma farà ancora caldo con temperature intorno ai 30 gradi, mentre bisognerà aspettare giovedì e venerdì per avere temporali e valori nella media stagionale.

MeteOne

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
18/06/2018
Attenzione ai rovesci e temporali lampo su zone ioniche e ...
Meteo
17/06/2018
Nuove perturbazioni attese per il pomeriggio soprattutto nell'area ionica. Le condizioni ...
Meteo
16/06/2018
Buongiorno a tutti. La circolazione depressionaria si sta allontanando ma continua a ...
Meteo
15/06/2018
Cambia totalmente il quadro previsionale per la mattinata: ...
Il primario di Cardiochirurgia al “Vito Fazzi” Casali: “Col Dea crescita ulteriore della ...
clicca qui