Cittadini stranieri irregolari, scattano tre espulsioni

giovedì 17 maggio 2018
Si tratta di un cittadino marocchino e di due coniugi georgiani. 

Ritorneranno nei paesi di origine tre cittadini stranieri colpiti da decreti di espulsione. Si tratta di un cittadino marocchino risultato non in regola con il permesso di soggiorno. Da un controllo più approfondito è emerso che la persona identificata aveva riportato condanne passate in giudicato per i reati di detenzione di sostanze stupefacenti; acquisto, trasporto, detenzione e cessione illecita di sostanze stupefacenti; violenza e minaccia a pubblico ufficiale, maltrattamenti in famiglia e ingiuria.

I poliziotti della Divisione Immigrazione della Questura di Lecce, accertata l’esistenza e la gravità dell’attività delittuosa lo hanno accompagnato presso il Centro per Rimpatri “Restinco” di Brindisi dal quale sarà condotto alla frontiera non appena verranno rimossi alcuni impedimenti burocratici.

Stessa sorte toccherà anche a due coniugi georgiani, responsabili di furto presso il negozio Coin: i due, entrati in Italia con il visto per motivi turistici, alla scadenza si erano poi trattenuti sul territorio nazionale senza averne titolo.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
24/06/2019
Le indagini hanno permesso di individuare le condotte ...
Cronaca
24/06/2019
L'episodio è avvenuto qualche mese ...
Cronaca
24/06/2019
Finisce in manette un 31enne di Taurisano, arrestato dalla ...
Cronaca
24/06/2019
Sull'Albo Pretorio del Comune le informazioni per ...
La Facoltà di Medicina a Lecce è un sogno che la comunità medica e accademica locale insegue dal ...
clicca qui