Rifiuti indifferenziati abbandonati in strada: Giudice di pace non fa sconti ai responsabili

mercoledì 16 maggio 2018

Una sentenza del giudice di pace punisce l’atteggiamento di una donna sanzionata dai vigili urbani di Lecce.

Rifiuti indifferenziati abbandonati in strada: il responsabile dell’illecito deve pagare la multa. È quanto stabilito da una sentenza del giudice di pace, Luigi Piro, a Lecce, che ha respinto il ricorso di una donna del capoluogo contro la sanzione di 413 euro emessa dagli agenti della Polizia municipale.

La sentenza, infatti, sancisce che chi lascia in maniera indiscriminata i rifiuti per strada e viene “pizzicato” in azione deve essere multato. I vigili urbani, dopo la stretta sulla differenziata ad opera della ditta Monteco e i controlli per verificare il rispetto delle regole, avevano rinvenuto dei sacchetti lasciati in strada in via San Pietro in Lama, risalendo all’identità della responsabile.

L’accertamento era stato effettuato nel maggio del 2017, con la redazione del verbale ai danni della donna, che si era opposta alla sanzione e alla successiva ingiunzione di pagamento. Il Giudice di pace, pertanto, ha respinto il ricorso presentato dalla donna, che ora dovrà pagare la multa prevista.

 

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
19/10/2018
L’avvocato Luigi Quinto è stato incaricato di ...
Ambiente
19/10/2018
Il ministro Costa è intervenuto oggi ad un evento ...
Ambiente
19/10/2018
Il consigliere comunale di Lecce attacca ...
Ambiente
18/10/2018
La delegazione melendugnese ha presentato il dossier ...
 L’intervista al dottor Mangia sulle malattie dell’apparato cardiovascolare. Le malattie ...
clicca qui