Sbarco a Otranto, arrestati due scafisti

martedì 15 maggio 2018

Nella tarda mattinata di ieri un veliero con a bordo 56 migranti iracheni è stato intercettato a lorgo di Santa Cesarea terme. In manette i due skipper.

Sbarco a Otranto nella tarda mattinata di ieri: un veliero con a bordo 56 migranti iracheni, tgra cui anche donne e bambini, è stato intercettato dalla guardia di finanza a largo di Santa Cesarea Terme.

Dopo averlo abbordardato, sono saliti a bordo per procedere al controllo durante il quale hanno accertato la presenza di numerosi migranti irregolari stipati anche sottocoperta.

Il veliero, battente bandiera tedesca, è stato condotto presso il porto di Otranto e sottoposto a sequestro. 

In banchina era già pronto il dispositivo di accoglienza, anche sanitario, predisposto dal Piano Prefettizio. 

I 56 migranti di nazionalità irachena, di cui 36 uomini adulti, 7 donne e 13 minori (4 non accompagnati, collocati presso case famiglia della zona), sono stati condotti presso il locale Centro d’accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto. 

All’esito degli approfondimenti di polizia giudiziaria sono stati arrestati gli skipper, S.F. di 45 anni e L. A. di 26 anni, di nazionalità ucraina.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
16/10/2018
Paura pochi minuti fa alla Zona Industriale. Un pedone è stato investito nei ...
Cronaca
16/10/2018
Il provvedimento della Asl di Lecce nei confronti del dirigente dell'Unità ...
Cronaca
16/10/2018
Dopo tre anni a Lecce, Claudio Palomba guiderà la ...
Cronaca
16/10/2018
L'operazione "I soliti sospetti" si è ...
L’influenza ogni anno costa alle casse dello Stato 10 miliardi di euro. Intervista al responsabile Igiene e ...
clicca qui