Epilazione permanente: nuove tecnologie e innovazioni

domenica 13 maggio 2018

I laser e la luce pulsata sono le uniche tecniche veramente efficaci per distruggere in maniera selettiva e permanente il follicolo del pelo.

È quasi estate. Cominciano le indimenticabili giornate in riva al mare. Naturalmente, insieme alle spiagge salentine si riempiono anche i centri estetici per farsi trovare al top per la prova costume, ma attenti a non sbagliare: bisogna scegliere chi offre tecnologie e servizi all’avanguardia. Molti puntano a un corpo tonico e privo di peluria per esaltare i muscoli, ma anche per avere una pelle da accarezzare: liscia e senza inestetismi. Oggi parleremo dell’innovazione tecnologica nell’epilazione permanente con laser speciali. Le tecniche di epilazione permanente mirano a distruggere definitivamente il follicolo del pelo in modo che non ricresca più.

I laser e la luce pulsata sono le uniche tecniche veramente efficaci per distruggere in maniera selettiva e permanente il follicolo del pelo.

Il principio di funzionamento sfrutta la capacità della luce di penetrare per qualche millimetro nella pelle e raggiungere anche i follicoli più profondi che si scaldano fino a distruggersi. La luce generata deve avere caratteristiche particolari tali da distruggere in modo selettivo il pelo senza scaldare troppo la pelle. Oggi esistono molte apparecchiature per intervenire con tutt’e due i metodi, ma attenti, perché non tutte hanno le caratteristiche ottimali di sicurezza ed efficacia. E’ necessario scegliere centri all’avanguardia in questo campo.

Con la nuova tecnologia laser, l’epilazione permanente si può fare in piena estate: sono superati i tempi delle cerette continue e dei rasoi. Oggi, con qualche seduta ripetuta uno o due volte l’anno, si può dire addio ai peli. Qualche uomo sceglie persino di eliminare il problema barba. Come potete vedere nelle foto, abbiamo assistito a una seduta di epilazione permanente nel centro di benessere ed estetica avanzata “Relax Armony” di Lecce con una delle tecnologie più innovative e complete in questo campo: vi spiegheremo le grandi potenzialità dell’EpilMac Pro 3W, 3 Waves Laser /55/808/1064nm. Numeri e sigle che a un profano non dicono nulla, ma che permettono di eliminare i peli in modo efficacissimo in qualsiasi stagione su pelli abbronzate e anche quando i peli sono più chiari. L’operatrice, munita delle necessarie protezioni igienico-sanitarie, spara i tre laser che non lasciano scampo ai peli. L’altro grande vantaggio è il tempo: si fa tutto velocemente, con poche sedute e uno staff che si prende cura del cliente. Per macchinari diversi da questo è molto difficile eliminare determinate tipologie di pelo. Si tratta di una straordinaria tecnologia che agisce con tre laser.

COSA SI PUO’ RISOLVERE IN MODO PERMANENTE

Cominciamo con lo sfatare una fake news: chi vi offre una depilazione definitiva vi sta prendendo in giro. Esiste la depilazione permanente, che consiste nell’intervenire periodicamente e sporadicamente (una volta ogni sei mesi o un anno) per mantenere le diverse zone del corpo senza peli. Molto più difficile il trattamento dei peli bianchi, quindi, è sempre meglio intervenire prima. Le epilazioni permanenti oggi sono accessibili a tutti dal punto di vista del prezzo.

EPILMAC PRO 3 W, COME AGISCONO I LASER CON CUI DIRE ADDIO AI PELI

Questa nuova tecnologia, combinando più lunghezze d’onda in ogni singolo spot, consente di trattare nel comfort più assoluto tutti i fototipi di pelle risultando maggiormente efficace anche sui peli di colorazione più chiara, il vero tallone d’Achille per i dispositivi laser finora in commercio. In altre parole, questi tre tipi di laser permettono di avere straordinari risultati su tutti i tipi di pelle, grazie a un sofisticato software, sistemi di limitazione dei parametri di emissione e larghezza e frequenza regolabile degli impulsi laser. Con questo macchinario viene bruciato il bulbo in maniera veloce e indolore, basta solo radersi il giorno prima, oppure farsi la ceretta la settimana prima. Il laser ha bisogno di “vedere” il bulbo per bruciarlo. Siamo di fronte a una tecnologia di ultima generazione che agisce con tre laser capaci ognuno di bruciare tipi di peli diversi: il modulo è composto da ben 12 barre, anziché 10, combina due lunghezze d’onda (laser 808nm, adatto per peli spessi; laser 755nm, per peli sottili su pelle chiara; laser 1064nm per peli su pelle scura) ed assicura più di 20.000.000 di spot di utilizzo. La differenza con i vecchi sistemi di epilazione è abissale.

 

COME FUNZIONA IL TRATTAMENTO

Prima di utilizzare la macchina è necessario il cosiddetto epil-check: il punto di partenza è un incontro conoscitivo, la parte in cui si fa una “diagnosi” per definire insieme al cliente la strategia migliore e più efficace da mettere in atto. La seduta di epilazione permanete è veloce, sicura e indolore: la prima operazione da fare, come ricordato, è rasarsi o fare la ceretta una settimana prima. Con una speciale applicazione si coprono i nei e le cicatrici, per proteggerli dal laser. Bisogna fare attenzione ai tatuaggi: devono essere coperti per non rovinarli. Poi, è necessario applicare un gel nella zona da trattare. Il trattamento consiste in un numero di sedute che devono essere intervallate tra di loro in un periodo non inferiore a 20 giorni e non superiore a 28: poi, comincia il trattamento una tantum, cioè una o due sedute nell’arco dell’anno. L’epilazione si dice anche progressiva perché in effetti il trattamento ha efficacia limitata per ogni seduta, durante la quale si elimina circa il 10% o 20% dei peli in fase anagen, ovvero prima della crescita del pelo. Una volta terminato il trattamento laser, saranno ottenuti risultati ottimali sull’80 per cento del patrimonio pilifero, lasciando intatto solo quel 20 per cento di peluria sottile e invisibile. Il numero di sedute necessarie nel primo step, è bene ricordare che varia da soggetto a soggetto. Per ottenere la permanenza del risultato è necessario attenersi ai consigli dell’operatore e alle cure domiciliari indicate. Subito dopo il trattamento la pelle sarà un po' arrossata e si avvertirà una sensazione di leggero calore che scomparirà entro poche ore. Nei giorni seguenti i peli inizieranno a cadere fino a lasciare la pelle liscia e glabra.

LA GARANZIA DEL RISULTATO

Un centro benessere che si rispetti, naturalmente, offre la garanzia del risultato. “Questa tecnologia offre un’epilazione efficace e senza dolore – spiega la titolare del centro RelaxHarmony, Lucia De Leo – La garanzia del risultato significa che se dopo il pacchetto delle sedute standard c’è ancora qualche intervento da fare, ce ne facciamo carico senza spese per il cliente. Con questa nuova tecnologia, il total body si fa in modo più veloce e più potente. Dunque, se entro i 28 giorni dall’ultima seduta non si ottengono tutti i risultati previsti, si ha diritto alla ripetizione delle sedute sino al soddisfacimento del cliente. Nel nostro centro esiste anche un’ottima tecnologia per la luce pulsata, ma è un trattamento più lungo, doloroso e comporta più sedute. L’unico vantaggio è che costa di meno. L’efficacia del laser, però, è impareggiabile”.

Altri articoli di "Salute Sette"
Salute Sette
22/05/2018
L'asma colpisce di più a causa dell'inquinamento. I consigli dello pneumologo ...
Salute Sette
21/05/2018
"Eritemi e scottature ci espongono ai tumori": i consigli del dermatologo per ...
Salute Sette
19/05/2018
L’Associazione Fondo di Solidarietà Permanente ...
Salute Sette
18/05/2018
Nella giornata mondiale del mal di testa, il 19 maggio, il ...
L'asma colpisce di più a causa dell'inquinamento. I consigli dello pneumologo Silvio Stomeo. Mancanza o ...