Encefalite da morbillo, 29enne al “Fazzi” in prognosi riservata: non era vaccinata

martedì 8 maggio 2018

Il caso emerso nei giorni scorsi. Si attendono le conferme dagli esami da parte del laboratorio di Epidemiologia molecolare del Policlinico di Bari.

Ricoverata in prognosi riservata per encefalite da morbillo. Si tratta di una donna salentina di 29 anni in cura da lunedì scorso presso il reparto Malattie infettive dell’ospedale leccese. Non era vaccinata contro il morbillo ed era già stata ricoverata a Galatina il 30 aprile scorso.

Il primo screening fa pensare all’encefalite causata dal morbillo, ulteriori certezze si avranno con gli esami che dovranno essere messi a punto dal laboratorio di Epidemiologia molecolare del Policlinico di Bari.

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
05/08/2019
Una “fermata” per cambiare il pannolino e fare ...
Sanità
05/08/2019
Sedici gli operatori a lavoro per tutto il mese di agosto. Il servizio gratuito di ...
Sanità
27/07/2019
Tecniche nuove “made in Salento” e ...
Sanità
26/07/2019
Installati cinque nuovi defibrillatori nelle strutture ...
Dopo il caso di Bibbiano, si è acceso un faro sugli affidi in tutta Italia. Abbiamo ascoltato un professore ...
clicca qui