A 40 anni dalla morte, Maglie ricorda Moro con gli studenti del “Lanoce”

lunedì 7 maggio 2018

Con una cerimonia sobria e solenne, la città di Maglie, anche quest’anno ricorderà Aldo Moro, barbaramente assassinato dalle Brigate Rosse.

La cerimonia prevede un corteo che partirà, domani mattina, alle 9.30, dal municipio per dirigersi in direzione Piazzetta Caduti di via Fani. In prossimità della statua a lui dedicata, gli studenti dell’IISS “Egidio Lanoce” illustreranno le conclusioni di uno studio condotto sullo statista. Alla cerimonia, interverranno il sindaco, Ernesto Toma, e l’assessore alla cultura, Deborah Fusetti oltre alle altre autorità cittadine, fra cui il senatore Giorgio De Giuseppe.

“Il pensiero e i fatti che hanno caratterizzato la vita di Aldo Moro, a 40 anni dalla sua scomparsa, sono ancora di grande attualità – ha commentato il sindaco - e, nell’anniversario di quei tragici fatti, ritornano prepotenti alla ribalta. “Il sacrificio di Moro e la sua scomparsa tragica, causati da un gruppo ideologizzato estremista e sanguinario, che lo ha condannato alla pena di morte sull’altare della crudeltà e della barbarie, non possono e non devono essere dimenticati ma devono continuare ad essere e a rappresentare un monito per tutti noi e per le generazioni future, speranza di questo paese”.

“Quest’anno il Ministero dell’istruzione, in onore di Aldo Moro, ha voluto indire un evento dal titolo “Giovani, politica e senso delle istituzioni nel pensiero di Aldo Moro”. I nostri ragazzi -ha proseguito l’assessore Fusetti- ancor prima dell’intervento del Ministero, hanno voluto studiare ed analizzare il pensiero di Aldo Moro, per trarne nuovi e rinnovati insegnamenti”. 

Altri articoli di "Eventi"
Eventi
19/02/2019
Sabato 2 marzo il Teatro Apollo di Lecce ospita lo ...
Eventi
17/02/2019
Torna la festa invernale di “Sant’Antonio te le Focare” tra storia, ...
Eventi
15/02/2019
Le celebrazioni partiranno domani pomeriggio a palazzo Dellos: i Sud Sound System tra ...
Eventi
14/02/2019
Con il prologo di ieri sera in cattedrale a Nardò ...
Con Alessandro D’Amelio, responsabile UO Nefrologia e Dialisi – PO «Sacro Cuore di Gesù» ...
clicca qui