Herpes, attenti allo stress: ecco come curarlo

martedì 24 aprile 2018

Herpes, un problema senza vaccino ma con poche ed efficaci cure: pericoloso in gravidanza, si previene evitando lo stress.

L’Herpes è una delle malattie più diffuse nella popolazione causata dagli herpesvirus: è infettiva e contagiosa. I virus più conosciuti sono il simplex, l’herpes zoster (chiamato volgarmente “fuoco di Sant’Antonio”) è il citomegalovirus. Il nome deriva dal greco e significa “eruzione”, perché prima si formano delle bolle che poi si trasformano in ferite, come se si trattasse di un taglio. Anche l’herpes va monitorato perché ci sono alcuni ceppi pericolosi, che hanno la capacità di procurare neoplasie ed epatiti. Può essere colpito persino l’occhio da herpes simplex: spesso questo avviene perché le mani possono essere state a contatto con quella zona, dopo aver toccato un herpes localizzato in un’altra zona del corpo. Dunque, è fondamentale l’igiene, perché si tratta di un virus che si può trasferire in altre parti del corpo. Attualmente l’Aciclovir è la medicina più efficace per combattere l’herpes, ma uno stile di vita sano e poco stressante contribuisce a non farlo tornare. Esistono anche rimedi naturali a base di olio di limone, melissa, echinacea, bardana e altro, ma il farmaco resta l’unico modo scientificamente provato per eliminare la ferita in modo veloce. L’herpes si previene evitando lo stress, anche se l’esplosione di questi virus è causata pure dagli sbalzi ormonali. 

L’INTERVISTA A RAFFAELE FILOTICO, DERMATOLOGO DELL’OSPEDALE PERRINO DI BRINDISI 

Dottore, quali sono i fattori scatenanti di questo virus? Il caldo contribuisce a farlo esplodere o è un luogo comune non vero?

“I fattori scatenanti una recidiva di herpes Simplex possono essere stati di immunosoppressione, concomitanti episodi febbrili, ciclo mestruale. Ma nella maggior parte dei casi non si individua alcun fattore scatenante”. 

Quali problemi può dare questa malattia, a parte il fastidio? 

“I principali problemi sono legati al dolore ed al bruciore provocati dalle vescicole, oltre al danno estetico nelle forme labiali e nella limitazione dei rapporti sessuali nelle forme genitali. Molta attenzione va posta alle infezioni genitali nella donna in gravidanza in prossimità del parto per le conseguenze che può provocare una infezione nel feto acquisita durante il passaggio nel canale”.

L’herpes genitale è una malattia sessualmente trasmissibile da distinguere rispetto all’herpes semplice? 

“In realtà la suddivisione netta tra herpes tipo 1 labiale o meglio extragenitale e tipo 2 genitale si va perdendo per i mutati costumi sessuali. Quindi è possibile trasmettere entrambi i virus con rapporti sessuali oro genitali”. 

Non esiste un vaccino per questa malattia? 

“Non ci sono vaccini in commercio per l'herpes Simplex tipo 1 e 2 di provata efficacia”. 

Come si cura l’herpes e come si può evitare che ritorni?

“Ci sono diversi schemi di terapia a secondo della frequenza delle recidive. La terapia si basa sull'uso di Aciclovir o derivati per via sistemica e di antibiotici topici per evitare le sovrainfezioni batteriche”.

G. Gorgoni





 

Altri articoli di "Salute Sette"
Salute Sette
21/05/2018
"Eritemi e scottature ci espongono ai tumori": i consigli del dermatologo per ...
Salute Sette
19/05/2018
L’Associazione Fondo di Solidarietà Permanente ...
Salute Sette
18/05/2018
Nella giornata mondiale del mal di testa, il 19 maggio, il ...
Salute Sette
17/05/2018
Viaggio nella chirurgia leccese, a quota 1200 interventi ...
"Eritemi e scottature ci espongono ai tumori": i consigli del dermatologo per evitare i melanomi. Il nevo ...