Vertice Federbalneari- Regione, in arrivo regolamento per le feste in spiaggia

giovedì 19 aprile 2018
Posidonia e sicurezza in spiaggia, sul tavolo le tematiche più urgenti che riguardano il settore balneare alla vigilia dell'avvio della stagione estiva.

Alla vigilia del via alla nuova ordinanza balneare della Regione Puglia Federbalneari ha incontrato l'assessore al Demanio Raffaele Piemontese per mettere sul tavolo le problematiche del settore in vista dell'imminente stagione estiva.

Uno dei temi “caldi” è quello dei party in spiaggia organizzati dai lidi balneari, alla luce della vicenda che ha interessato il Samsara di Gallipoli che a giugno, dopo la sentenza dl Consiglio di Stato, rischia di dover chiudere i battenti.

“Relativamente alle polemiche sulle procedure di revoca della concessione demaniale- spiega il presidente di Federbalneari Puglia Mauro Della Valle - si sono stabiliti i principi generali di una Circolare – che sarà inviata ai Comuni costieri – con la quale sarà ricordato che il Codice della Navigazione fa espressamente riferimento alla reiterata recidività di omissioni gravi. Pertanto le procedure di revoca delle concessioni demaniali, rispetto ad eventuali violazioni del regolamento, potranno essere avviate solo dopo una serie di altri atti di diffida, avvertimento e sanzionatori”. 

Altro argomento trattato durante l'incontro in Regione riguarda la Posidonia. Della Valle ha rimarcato il danno economico per gli operatori ed ambientale per l’intera comunità dello smaltimento in discarica della pianta marina. “Un sito di stoccaggio temporaneo – ha spiegato il presidente di Federbalneari Puglia all’assessore Piemontese – non solo ridurrebbe notevolmente i nostri costi ma ci consentirebbe di poter riutilizzare “l’alga” in inverno riposizionandola sull’arenile, giacché, com’è noto, risulta utilissima nel ridimensionamento dell’erosione costiera”.

Martedì scorso Federbalneari ha incontrato il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, per discutere delle tematiche riguardanti il demanio marittimo: Della Valle ha proposto al primo cittadino il cosiddetto Piano Collettivo di Salvataggio da avviare in tutte le spiagge  del litorale leccese comprendendo anche le spiagge libere. “Una buona idea” è stata definita da Salvemini, che sarà oggetto di approfondimento durante un successivo incontro programmatico per l'estate leccese 2018 chiesto da Federbalneari con anche la presenza degli Assessori al Demanio ed al Turismo.

“E’ l’ennesima dimostrazione – ha dichiarato Mauro Della Valle al termine dell’incontro con l'assesore Piemontese – che la via del confronto costruttivo resta sempre la migliore e la più proficua nell’interesse di un’offerta turistica di qualità capace di guardare in contemporanea ad una imprenditoria produttiva e sana e alla tutela delle bellezze naturali della nostra regione”.

 

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
16/10/2018
Dopo essersi formato in Australia, oggi il digital manager ...
Economia e lavoro
09/10/2018
Il Consiglio di Amministrazione della partecipata ...
Economia e lavoro
07/10/2018
La nuova coordinatrice, 34enne originaria di Guagnano, succede ad Alessio Colella. Il ...
Economia e lavoro
07/10/2018
Concluso con successo il convegno promosso ...
L’influenza ogni anno costa alle casse dello Stato 10 miliardi di euro. Intervista al responsabile Igiene e ...
clicca qui