Fermata per alta velocità, viene scortata in ospedale: coniuge salvato da un infarto

lunedì 16 aprile 2018

Intervento dei carabinieri di Specchia che hanno garantito il trasporto da Montesano al “Panico” di Tricase.

Era in preda ad una forte agitazione, la donna alla guida di una Jeep Compass, fermata dai carabinieri di Specchia impegnati in un servizio di perlustrazione. Convinti di doverla multare per l’alta velocità che avrebbe potuto mettere a rischio l’incolumità dei residenti di Montesano salentino, i militari si sono messi all’inseguimento e hanno fermato la conducente lungo via della libertà. Sul sedile posteriore, in posizione supina, c’era il coniuge privo di conoscenza in probabile arresto cardiaco. I carabinieri a quel punto hanno effettuato un servizio di viabilità in emergenza con dispositivi luminosi e sonori attivati in direzione dell’ospedale civile “Panico” di Tricase, che era stato preallertato al fine di agevolare il ricovero. I sanitari, dopo aver sottoposto l’uomo ad un intervento urgentissimo ne hanno disposto il ricovero in terapia intensiva.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
15/12/2018
I carabinieri indagano sull’episodio: ad accorgersi ...
Cronaca
15/12/2018
È accaduto ieri sera a Gallipoli: la vittima non ...
Cronaca
15/12/2018
A incastrare la donna, i filmati delle immagini di ...
Cronaca
15/12/2018
Si trattava di un 19enne del Gambia con precedenti per ...
Dai vecchi cartomanti alle sette new age: il “business della creduloneria” frutta milioni di euro anche nel ...
clicca qui