Salvato da una morte certa: ecco il piccolo riccio sopravvissuto all'attacco di un cane

martedì 10 aprile 2018

E' iniziata la stagione dei piccoli ricci, ecco come salvarli. "Importante non dare a loro il latte - scrivono i volontari di Sos Fauna Calimera - I ricci non riescono a digerirlo".

Scampato a una morte certa, il piccolo riccio è stato affidato alle cure dei volontari di "Sos fauna Calimera": la prognosi non è ancora sciolta, ma il cucciolo lotta aggrappandosi con tutte le sue forze alla vita. L'animaletto è l'unico superstite della sua cucciolata, aggredita da un cane che ha ucciso i suoi fratellini.
Consegnato nelle m
ani esperte dei volontari di Sos Fauna Calimera, il piccolo riccio lotta per la sopravvivenza. Si tratta tuttavia del primo di una lunga serie di ricoveri.

"Ogni anno ci troviamo di fronte a situazioni diverse - scrivono gli operatori del centro di recupero fauna selvatica - In alcuni casi i cuccioli vengono recuperati, in buona fede, senza un motivo valido e in alcuni casi, in buona fede, vengono alimentati con latte vaccino.

I ricci non riescono a digerire alcun tipo di latte per mancanza, nel loro sistema digestivo, dell'enzima lattasi. Il latte vaccino, troppo ricco di lattosio, provoca gastroenteriti letali, mentre il latte di mamma riccia è ricco in grassi e contiene piccolissime parti di lattosio.

È fondamentale, per non provocare danni irreversibili, contattare il C.R.A.S.  più vicino e farsi aiutare nel recupero qualora necessario. Ricordiamo che la fauna selvatica è patrimonio indisponibile dello stato (Legge 11 Febbraio 1992, n. 157) per cui la custodia temporanea deve essere prima autorizzata."

Il numero da contattare per il recupero della fauna selvatica è 3206586561. Pagina facebook https://www.facebook.com/Sos-Fauna-Calimera-936420409772453/

 

Altri articoli di "Animali"
Animali
21/01/2019
Il ritrovamento da parte dei volontari di Sea Shepherd durante l'iniziativa di pulizia ...
Animali
17/01/2019
Appuntamento si è rinnovato sul sagrato del Sacro ...
Animali
15/01/2019
Diminuisce la popolazione canina del Comune distribuita in tre canili della provincia ...
Animali
09/01/2019
Nota della Guardia costiera che risponde indirettamente ...
La steatosi epatica non dà sintomi particolari ed è una patologia diffusa: i grassi si accumulano nelle ...
clicca qui