“Smart Recycle”, a Caprarica e Cursi parte la sfida per l'innovativa raccolta dei rifiuti

venerdì 6 aprile 2018
I due Comuni salentini impegnati in un progetto innovativo finanziato da Regione Puglia: mini-isole ecologiche evolute e completamente automatizzate per la raccolta di umido.

A Caprarica di Lecce e Cursi al via il progetto “Smart Recycle”. Finanziato dalla Regione Puglia, il progetto intende sviluppare un modello tecnologico innovativo applicato alla raccolta dei rifiuti (umido) e in parallelo proporre un metodo di acquisizione automatizzata del Compost generato dalla trasformazione del rifiuto con benefici esclusivi per tutti quei cittadini che saranno inclusi nella “fase sperimentale”.
La strategia Smart Recycle prevede l’installazione di mini-isole ecologiche evolute e completamente automatizzate per la raccolta di umido proveniente da utenze domestiche e l’ampliamento della gamma di servizi in particolare rivolti alle “utenze target” per specifiche filiere di rifiuti (in particolare per il settore della ristorazione).

Gli stessi punti saranno anche stazioni intelligenti in grado di distribuire il compost ai cittadini muniti di Eco Card e/o account dedicato su apposita APP Mobile.

I sistemi territoriali intelligenti proposti da Smart Recycle si configurano pertanto con un mix di soluzioni che comprendono sia i servizi di raccolta tradizionale mediante stazioni ambientali intelligenti, sia i sistemi di distribuzione di nuovi prodotti ottenuti dalla trasformazione dei rifiuti come nel caso del compost. Si può quindi parlare di “sistemi di gestione e di raccolta rifiuti integrati con la cittadinanza”, come sviluppo e superamento di modelli “integrali” di raccolta riconducibili ai sistemi “porta a porta integrale”.

Roberto Paladini e Stefano Perlangeli – ideatori del progetto – esprimono tutta la loro soddisfazione per il finanziamento ottenuto e per la possibilità di realizzare un’idea che coltivano da tempo. Il Sindaco di Caprarica di Lecce Paolo Greco sottolinea che l’attenzione e la ricerca di progetti innovativi – soprattutto nel campo ambientale – sono uno strumento vitale per i piccoli borghi.

Altri articoli di "Redazionali"
Redazionali
10/12/2018
I vini Conti Zecca ottengono punteggi altissimi dai critici ...
Redazionali
27/11/2018
Il Centro Relaxharmony si è dotato di un macchinario ...
Redazionali
26/11/2018
Terza edizione dell’evento “Liber Libri – ...
Redazionali
22/11/2018
Stile e gusto al Bellavista Club di Gallipoli: appuntamento ...
Dai vecchi cartomanti alle sette new age: il “business della creduloneria” frutta milioni di euro anche nel ...
clicca qui