Pezzo di marmo ritrovato per caso a Castro, gli archeologi: parte di un'antica statua

lunedì 26 marzo 2018
Il fortuito ritrovamento nei pressi del sito archeologico: potrebbe apartenere ad una statua di grandi dimensioni come quella di Minerva esposta nel museo.  

 Una scoperta casuale potrebbe aprire nuovi scenari sulla storia antica di Castro e restituire un altro tassello di quello che fu il Santuario di Atena. Un pezzo di marmo decorato di circa 35 centimetri è stato ritrovato sabato 17 marzo da Oreste Caroppo, esperto conoscitore della natura e della cultura salentina, durante una passeggiata lungo il sentiero pedonale di belvedere che costeggia il sito archeologico. La pietra – racconta Caroppo al Nuovo Quotidiano di Puglia- era stata accatastata insieme ad altre dopo la caduta accidentale di un muretto a secco. 

Alcuni particolari hanno subito attirato l'attenzione di Caroppo: la presenza di decorazioni “floreali” sulla superficie del marmo. Si scoprirà successivamente – dopo un'attenta osservazione da parte dell'archeologo Emanuele Ciullo e del professore Francesco d'Andria, archeologo dell'Università del Salento e coordinatore degli scavi a Castro- che si tratta di un particolare che riproduce un bottone: la porzione della veste di una statua di grosse dimensioni.
L'ipotesi avanzata dal professore D'Andria è che provenga da un “acrolito”: un'antica statua di culto che aveva il busto di calcare e le altre parti del corpo di marmo. Un'altra raffigurazione della dea Minerva, identica a quella in pietra leccese ritrovata a Castro ed esposta al museo? Lo studio dell'importante sito archeologico potrebbe svelare presto altri tesori.

La foto è di Oreste Caroppo su Salento Archeologico

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
13/12/2018
La Regione Puglia ha finanziato con 120 mila euro l’acquisto dell’area di ...
Arte e archeologi..
09/12/2018
Fino al 6 gennaio a Palazzo De Marco la ...
Arte e archeologi..
07/12/2018
La scultura è stata restaurata dalla ditta di Emilio ...
Arte e archeologi..
05/12/2018
La decisione della Commissione Regionale per il Patrimonio ...
Dai vecchi cartomanti alle sette new age: il “business della creduloneria” frutta milioni di euro anche nel ...
clicca qui