Una marcia per la legalità: gli alunni leggono i nomi delle vittime di mafia

mercoledì 21 marzo 2018

L’iniziativa della Direzione Didattica 1° Circolo di Maglie “Principe di Piemonte” che ha avuto il suo momento clou in Villa Tamborino.

Gli alunni della Direzione Didattica 1° Circolo di Maglie “Principe di Piemonte” protagonisti della XXIII “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” che si è svolta questa mattina a Maglie e in altre 4mila località italiane.

Le scolaresche, accompagnate dalle maestre e dalla dirigente Maria Stella Colella, hanno raggiunto Villa Tamborino, attraversando le vie della città con la Marcia dell’impegno. Alla presenza delle autorità cittadine, delle famiglie e delle rappresentanze delle forze dell’ordine, hanno letto i nomi delle vittime innocenti per mafia e piantumato l’albero della legalità con una targa commemorativa dell’evento. L’iniziativa, che si è svolta simultaneamente in altri 4mila altri luoghi d’Italia, e in particolare a Foggia, segue a pochi giorni di distanza all’incontro, avvenuto lunedì scorso con lo scrittore Paolo Miggiano, il cantautore Nando Misuraca e l’attrice Barbara Mercurio. Partendo dalla lettura del libro “Ali spezzate di Paolo Miggiano”, si è discusso di legalità, lotta alle mafie e delle vicende di due vittime innocenti di mafia adottate dalla scuola: Annalisa Durante e Giancarlo Siani.

“Si tratta di una manifestazione -ha spiegato il sindaco Ernesto Toma- che ha l’obiettivo di indurre diverse generazioni, dai più piccini ai giovani, dai meno giovani agli anziani, a riflettere e, quindi, a promuovere l’educazione, l’informazione e la sensibilizzazione su tutto il territorio cittadino in materia di legalità”. 

Altri articoli di "Eventi"
Eventi
10/07/2018
La consegna giovedì 12 luglio a Lecce presso il ...
Eventi
05/07/2018
Domani l’anteprima del Festival con i laboratori circensi dedicati ai bambini Il ...
Eventi
02/07/2018
Le informazioni per raggiungere il Via del Mare per ...
Eventi
02/07/2018
Domenica 8 luglio sul palco del Radionorba Battiti ...
L’oncologo Giuseppe Serravezza: “Abbiamo un numero altissimo di malati nel Salento: la prevenzione si fa ...
clicca qui