Viaggio sottoterra: ecco i segreti del porto di Tricase

venerdì 16 marzo 2018

Gli speleologi del Gst si sono calati all'interno di un'antica cisterna risalente ai primi del'900.

I segreti della terra si svelano al pubblico. Ieri mattina gli speleologi del GST si sono calati all'interno dell'antica cisterna del porto di Tricase, una struttura muraria interrata risalente ai primi del '900.
La struttura, realizzata  con lo scopo di raccogliere acqua dolce ad uso del porto, è attualmente in stato di abbandono poichè chiusa e inattiva da molto tempo. Gli speleologi del Gruppo Speleologico di Tricase, intervenuti per esplorare la cavità e conoscere le dimensioni e lo stato dei vani, hanno trovato all'interno fango e spazzatura.
Il sindaco Carlo Chiuri si è detto molto contento della riscoperta del prezioso tesoro, ed è pronto a valorizzare un'antica bellezza con un progetto per renderla fruibile alla cittadinanza. Un finanziamento di 250mila euro permetterà di eseguire i lavori per mettere in comunicazione la banchina con la soprastante piazzetta. 

Altri articoli di "instant"
instant
19/03/2018
Ultime ore di tempo mite e stabile: la primavera astronomica quest’anno ...
instant
18/03/2018
E' durata poche ore la fuga dei rapinatori che ieri nel primo pomeriggio avevano preso ...
instant
18/03/2018
Scippo pochi minuti fa in via Benedetto Croce: a farne le ...
instant
18/03/2018
I malviventi hanno agito questa notte nel locale sito in ...
L’incontinenza urinaria femminile è un problema che non dev’essere mai sottovalutato: ci sono ...
clicca qui