Furti, ricettazione e tentata estorsione: le immagini incastrano un 19enne

mercoledì 14 marzo 2018

A finire in carcere un nigeriano senza fissa dimora, autore di una serie di atti criminali tutti compiuti a Lecce.

I carabinieri hanno fermato Osawalu Salami, 19enne, senza fissa dimora per furto, ricettazione e tentata estorsione. L’uomo è stato riconosciuto dalle immagini dei filmati delle telecamere di videosorveglianza come autore di alcuni furti avvenuti il 12 marzo scorso all’interno del negozio “Raho Avant Garden” di Lecce: 150 euro sottratti dal negozio, un Iphone 6 e un iphone 4s

Salami è stato individuato per le vie del centro di Lecce e trovato in possesso del cellulare iphone 4s, di un cellulare samsung rubato lo scorso 7 marzo, una carta bancomat rubata il 9 marzo. Le indagini hanno permesso di scoprire che Salami aveva compiuto due furti con strappo avvenuti a Lecce il 15 gennaio, della tentata estorsione avvenuta il 13 marzo ai danni del titolare di uno dei telefoni rubati.

Il 19enne è stato trasferito presso il carcere di Lecce.  

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
25/03/2019
Gli operatori del settore chiedono la pubblicazione del ...
Cronaca
25/03/2019
Un 44enne di Copertino ha minacciato di buttarsi dal ...
Cronaca
25/03/2019
In corso la contestazione degli attivisti No Tap contro la ...
Cronaca
25/03/2019
L’uomo, ricoverato al “Fazzi”, è ...
I microtraumi possono scatenare tutta una serie di problemi tra cui la tenosinovite stenosante, un problema che ...
clicca qui