Tromba d’aria s’abbatte su Lecce: alberi sradicati e danni. Le foto

mercoledì 7 marzo 2018

Alberi caduti, vetri e inferriate in strada e sui marciapiedi in diversi punti del capoluogo salentino: a lavoro i vigili del fuoco e la polizia municipale.

Una tromba d’aria si è abbattuta in queste ore a Lecce: numerosi i danni e i disagi causati dal maltempo nel capoluogo salentino. A partire da Viale dell’Università, all’altezza dell’Obelisco, dove si registrano pezzi d’inferriata, mattoni e vetri sulla carreggiata e il marciapiede. Crolla anche un pezzo della copertura dell'ex Agip. 

Diversi anche gli alberi sradicati e caduti in strada: in viale Michele De Pietro, all’altezza di Piazza della Pace, nella strada che costeggia il tribunale penale, alcuni alberi di pino sono stati abbattuti dal vento. La strada è stata chiusa alla circolazione per ragioni di sicurezza.

Altri alberi si sono rovesciati sull’asfalto in via Manzoni e in via Maggiulli. A lavoro, i vigili del fuoco del comando provinciale, impegnati in decine d'interventi, per verificare lo stato dei luoghi e ripristinare le migliori condizioni per automobilisti e cittadini; con loro, anche i mezzi della Polizia Municipale, per monitorare e coordinare il traffico veicolare nel corso delle operazioni.

In via Fornello Casale, plance elettorali abbattute e riversate sulla carreggiata. Altrove, si sono registrati crolli anche di pezzi di muretti di cinta di alcune abitazioni, in particolare, con il danneggiamento di diverse autovetture che sono state rimaste colpite. 

Altri articoli di "Fotonotizia"
Fotonotizia
14/09/2018
L’albero monumentale di Alliste è ormai rinsecchito e non ha più ...
Fotonotizia
08/09/2018
Le piogge torrenziali di ieri hanno danneggiato ...
Fotonotizia
08/09/2018
Immagini impressionanti quelle che arrivano dalla grotta della Poesia dopo il violento ...
Fotonotizia
03/09/2018
L’amore dipinto sui muri della scuola: completata la ...
Pesce crudo: ecco come mangiare un sushi sicuro evitando vibriosi e il colera. Il mese scorso ha destato scalpore la ...
clicca qui