Dente e Guido Catalano live a Lecce: alle Cantelmo con "Contemporaneamente insieme"

mercoledì 7 marzo 2018
L'intervista ai due artisti che si esibiranno dopodomani sul palco delle Officine Cantelmo con uno spettacolo di musica e poesia. 

Dente e Guido Catalano saranno venerdì prossimo sul palco delle Officine Cantelmo di Lecce 
 per la tappa salentina del tour “Contemporaneamente Insieme”, organizzata da Coolclub e TTEvents, nell'ambito del festival Sud Est Indipendente. È stato Lodovico “Lodo” Guenzi, leader della band Lo Stato Sociale, a creare lo spettacolo che li vede per la prima volta entrambi sul palco, in un mix fra musica, poesia, reading, rime e sorprese. 

Cosa vedremo sul palco in “Contemporaneamente insieme”?
Dente: «Ci saranno le mie canzoni e le poesie di Guido, ma anche ribaltamenti in cui le canzoni diventano poesie e viceversa, momenti di improvvisazione, audio rubati fra noi e Lodo, che ci ha registrato di nascosto mentre parlavamo dello spettacolo, e mentre parlavamo l’uno dell’altro quando l’altro non c’era. C’è un momento di interazione con il pubblico che sta funzionando molto bene, c’è una canzone inedita che parla dei poeti e che ho scritto per lo spettacolo in forma di colonna sonora, c’è una bellissima poesia d’amore nuova che ha scritto Guido. Un po’ di tutto!».
Guido Catalano: «Vedrete una fusione di me e Dente, è uno spettacolo dove non ci sono solo i nostri cavalli di battaglia, ma anche un lavoro in cui poesia e canzone si fondono insieme, qualcosa di innovativo per evitare una normale alternanza di musica e versi. Il tema principale è ovviamente l’amore, con una forte dose di ironia e comicità, senza prenderci troppo sul serio».

Da chi è partita l’idea della collaborazione?
D.: «È nata da entrambi, da quando conosco l’opera di Catalano ho avuto voglia di conoscerlo e di collaborare con lui, anche perché abbiamo tante cose in comune. Poi nella primavera dello scorso anno ci è venuta l’idea di fare qualcosa di più articolato, un progetto insieme. Dal momento che non potevamo vederci abbiamo cominciato a scriverci delle mail come se fossero lettere, cercando anche di conoscerci meglio, parlando non solo dello spettacolo, ma di quello che stavamo facendo, di come stavamo, e facendoci sempre una domanda alla fine. È stato produttivo».

Chi dei due sta avendo più ‘successo’ fra il pubblico?

D.: «Non abbiamo ancora capito che tipo di pubblico viene ai nostri spettacoli, se abbiamo un pubblico unico, o qual è quello di maggioranza. Sicuramente Guido vende tantissimi libri al banchetto alla fine, mi trovo a dover aspettare molto per fare un autografo perché li fa tutti lui…».
G.C.: «Ma lui è più famoso di me! È anche avvantaggiato perché è un cantautore, la poesia era un genere considerato un po’ “l’ultima ruota del carro”, anche se ora le cose stanno cambiando. Io firmo più autografi solo perché vendo libri, e ultimamente il libro vende più del disco».

È uno spettacolo diverso dal solito, che rapporto avete col pubblico?
G.C.: «Direi ottimo. Io poi ho una sorta di dipendenza, non riesco a fare a meno né del momento di scrittura in solitudine, né del live. A volte si sente un po’ l’ansia del pubblico, ma si supera»
D.: «Dieci anni fa ero molto più spavaldo, non avevo niente da perdere, suonavo a testa alta, con serenità. Ora sono più agitato rispetto a prima, specialmente nei concerti chitarra e voce. È paradossale».

Quali sono i vostri progetti una volta finito il tour?
D.: «Saremo in tour fino a settembre, anche se la versione estiva sarà rinnovata. Da qui a settembre, durante il tour, registrerò un nuovo album, dovrebbe uscire qualcosa in autunno»
G.C.: «Continuerò con gli spettacoli, ma ho in cantiere anche un romanzo per Rizzoli. Spero di non metterci tanto a scriverlo quanto il precedente (tre anni), e che entro l’inizio del 2019 sia pronto».
 
Altri articoli di "Musica"
Musica
09/12/2018
Il gruppo, vincitore di un Festival di Sanremo, terrà il concerto “Natale ...
Musica
07/12/2018
Sabato 8 e domenica 9 dicembre le Manifatture ...
Musica
06/12/2018
Domani, venerdì 7 dicembre, musica black a La Nuova ...
Musica
06/12/2018
Appuntamento domani al castello di Corigliano d’Otranto. Venerdì 7 ...
l cannabidiolo ha effetti molto positivi nelle epilessie farmaco-resistenti: ne abbiamo parlato con il neurologo ...
clicca qui