Dal Cnr salentino ecco il “pomodoro bronzeo”, l’antinfiammatorio naturale

giovedì 1 marzo 2018

Sperimentato in collaborazione con l’Irccs ‘S. De Bellis’ di Castellana Grotte e il britannico John Innes Centre.

È “bronzeo” per il colore della sua buccia, il nuovo pomodoro ottenuto in Italia, che ha una combinazione unica di antiossidanti naturali, tanto che un singolo ortaggio è paragonabile a 5 chilogrammi di uva rossa. Descritto sulla rivista Frontiers in Nutrition, è stato ottenuto in Italia, dall’Istituto di scienze delle produzioni alimentari del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Ispa-Cnr) di Lecce.

Il nuovo pomodoro ha già dimostrato di poter alleviare i sintomi delle infiammazioni dell’intestino nei topi. I dati indicano “chiaramente che questa combinazione di polifenoli è in grado di migliorare i sintomi dell’infiammazione intestinale”, ha detto Aurelia Scarano dell’Ispa-Cnr. Tra gli effetti benefici riscontrati, ha aggiunto, un miglioramento nella composizione dei microorganismi dell’intestino, in particolare con l’arricchimento in batteri lattici positivi e una riduzione della secrezione dei fattori infiammatori.   

Altri articoli di "Università"
Università
05/09/2018
Ieri la morte del docente di Storia contemporanea presso ...
Università
06/08/2018
Il Rettore Zara: “Tante opportunità per ...
Università
23/07/2018
La giovane Giulia Romano, 22 anni, è deceduta lo scorso maggio a causa di un ...
Università
19/07/2018
Al via i test d’accesso al Corso di Laurea in ...
Uno studio di Humanitas sostenuto da AIRC rivela nuove caratteristiche dei linfociti T nei tumori del polmone che, ...
clicca qui